METALHEAD


R

RAGNAROK – “Malediction”

by on Dic.05, 2012, under ALBUM, R

(Agonia Records) Credo, se la memoria non mi inganna, è la prima volta che ho la possibilità di recensire un album dei Ragnarok. La black metal band norvegese negli anni ha ricevuto da parte mia sempre una parziale attenzione e non saprei spiegarne il perché, ma faccio notare che in fin dei conti anche a livello di critica la band non è mai stata tra quelle più celebrate, nonostante sia stata anche essa tra le prime a parlare il verbo del black metal (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su RAGNAROK – “Malediction” : more...

RAIN – “Mexican Way”

by on Nov.02, 2013, under ALBUM, R

coprain(Aural Music) Chi in Italia non conosce i Rain? La band bolognese porta ormai in giro ovunque, e da più di trenta anni, il proprio heavy metal rock, e nonostante gli importanti cambi di formazione si mantiene, da sempre, su standard qualitativi molto elevati che fanno la gioia dei defenders. “Mexican Way”, come può facilmente suggerire il titolo, rappresenta una incursione su territori differenti (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su RAIN – “Mexican Way” : more...

RAIN – “Spacepirates”

by on Dic.06, 2016, under ALBUM, R

coprain3(Aural Music) I Rain sono una delle istituzioni dell’hard’n’heavy tricolore e questo non si discute. La band è passata attraverso innumerevoli cambi di formazione, alcuni dei quali abbastanza traumatici (ricordo i tempi della nascita dei Tarchon Fist), (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su RAIN – “Spacepirates” : more...

RAIN – “XXX 30 Years on the Road – 1980/2010”

by on Set.30, 2011, under ALBUM, R

(Aural Music) Il mercato discografico propone spesso dei prodotti superflui, soprattutto quando si tratta di celebrare un evento o anniversario. Fortunatamente ai nostrani Rain è venuta l’idea di raggruppare un bel po’ delle loro canzoni, riarrangiarle, ricantarle e rivedendole digitalmente in studio, con Mats “Limpan” Lindfors ai Cutting Room Studios di Stoccolma. Il risultato è si quello di un “The Best of”, ma che offre una nuova chiave di lettura e un sound moderno e incredibilmente poderoso. Tredici scatenati pezzi di hard rock/heavy, nei quali si segnala l’inedito “Whiskey on the Route 666” e la versione acustica “Rain Are Us”. Una release capace di andare oltre la mera sintesi di una carriera, la quale non la racchiudi in 13 canzoni, e in grado di proporsi ai fans, ma che è anche un buon punto di partenza per chi vuole approfondire una band di rilievo del metal italiano e che tanto ha suonato oltre confine.

(Alberto Vitale) Voto: 7,5/10

Commenti disabilitati su RAIN – “XXX 30 Years on the Road – 1980/2010” : more...

RAINBOWLICKER – “I Saw The Light But Turned It Off”

by on Apr.26, 2017, under ALBUM, R

(Svart Records) Attratto dalla presenza di un ex membro dei Beastmilk (leggete di loro qui e qui ), pigio play e mi abbandono a questi trentacinque minuti un po’ strani, un po’ sballati… sicuramente non (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su RAINBOWLICKER – “I Saw The Light But Turned It Off” : more...

RAINBURN – “Canvas Of Silence”

by on Giu.28, 2015, under ALBUM, R

copRAINBURN(autoprodotto) Ci sono piccoli gioielli che fanno sognare, che fanno viaggiare la mente, che aprono nuovi orizzonti. Spesso questi tesori sono celati, nascosti nei posti meno frequentati o meno noti per quanto riguarda la scena musicale. Qui siamo in India. Per la precisione Bangalore. Lontani da scenari (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su RAINBURN – “Canvas Of Silence” : more...

RAINWILL – “Zeroed by Progress”

by on Gen.05, 2014, under ALBUM, R

coprainwill(FONO Ltd.) C’è qualcosa di italiano in questo nuovo album dei russi Rainwill, ovvero la produzione di Alessandro Azzali di alexalphaomega rec. (Ancient, Cataract, Secret Sphere, Imago Mortis). “Zeroed by Progress” è stato registrato in Russia e missato e masterizzato a Minsk, in Bielorussa. Geograficamente ha dunque avuto molti coinvolgimenti. I Rainwill sono autori di un melodic (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su RAINWILL – “Zeroed by Progress” : more...

RAISE HELL – “Written In Blood”

by on Ott.10, 2015, under ALBUM, R

copRAISEHELL(Black Lodge Records) Son passati ben nove anni dall’ultimo buono ma non immenso album in studio per gli svedesi e ahimè devo constatare che il calo che i nostri hanno affrontato dopo i primi tre album qui prosegue nella sua inesorabile (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su RAISE HELL – “Written In Blood” : more...

RÄJÄYTTÄJÄT – “Awopbopaloopop Alopbam RÄJÄ!”

by on Feb.06, 2016, under ALBUM, R

rajatemplate.indd(Ektro) Questo album è una specie di “Sgt. Pepper’s” del punk! Altra definizione non renderebbe lustro alla follia dei finlandesi Räjäyttäjät che riescono a infondere nelle loro canzoni. Partendo (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su RÄJÄYTTÄJÄT – “Awopbopaloopop Alopbam RÄJÄ!” : more...

RAMLEH – “Circular Time”

by on Lug.23, 2016, under ALBUM, R

copRAMLEH(Crucial Blast) Lezione di storia, nemmeno direttamente collegata al metal. Lezione di musica. Di creatività. Di manipolazione delle onde sonore. I Ramleh, inglesi, (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su RAMLEH – “Circular Time” : more...

RAMMSTEIN – “Deutschland” (Singolo)

by on Apr.07, 2019, under ALBUM, R

(Universal) Bang! Dal nulla saltano fuori i leggendari Rammstein, dopo dieci anni di silenzio discografico! Lo fanno con un singolo tratto da un album ancora senza titolo in uscita dopo la metà di maggio. La tradizione prima di (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su RAMMSTEIN – “Deutschland” (Singolo) : more...

RAMPART – “Codex Metalum”

by on Nov.17, 2016, under ALBUM, R

coprampart(Iron Shield) La scena europea si amplia sempre più: dalla Bulgaria arriva il quarto disco dei Rampart, female fronted heavy metal band che si era attirata inizialmente le mie simpatie dato che, alla fine della tracklist di “Codex Metallum”, appariva nientemeno che una cover “Majesty” dei Blind Guardian. (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su RAMPART – “Codex Metalum” : more...

RANGER – “Knights of Darkness”

by on Set.17, 2013, under ALBUM, R

copranger(Ektro Records) Dopo tre demo, i finlandesi Ranger sono pronti per debuttare con un ep veloce e terremotante, nel pieno stile di quello speed/thrash indiavolato che molte giovani formazioni stanno riscoprendo in questi anni ’10. Dopo una breve intro epica, la traccia autotitolata è un colpo di cannone di thrash quasi puro, ma “Touch of Death” è ancora più sguaiata e assordante, concedendo maggiormente allo speed, anche se in qualche punto la batteria dà la fastidiosa sensazione di essere fuori tempo. (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su RANGER – “Knights of Darkness” : more...

RANGER – “Shock Skull”

by on Giu.11, 2014, under ALBUM, R

copranger(Ektro Records) Secondo EP per i Finlandesi Ranger, speed metal band formata nel 2009. Tutti gli amanti di gruppi come Agent Steel, Exciter, Accept e Judas Priest troveranno pane per i loro denti: riffs velocissimi e taglienti come rasoi, vocals rabbiose nelle (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su RANGER – “Shock Skull” : more...

RAPE ON MIND – “Downwards”

by on Gen.19, 2014, under R

coprapeonmind(Autoproduzione) Si chiama Jacek Brzozowski, ma il suo tono vocale ricorda un po’ quello di Max Cavalera. Con un cantante così i Rape On Mind non putevano non darsi ad un sound che potesse essere imparentato con le tante personificazioni musicali dell’illustre Max, oltre al groove metal, elettronica, il noise metal e cose come i Neurosis, The Dillinger Escape Plan e così via. (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su RAPE ON MIND – “Downwards” : more...

RATBREED – “Evoke the Blaze”

by on Ott.24, 2018, under ALBUM, R

(Inverse Records) Gli esordienti assoluti Ratbreed, da Helsinki, offrono una manciata di brani per gli appassionati del metallo classico e di questa ondata di revival che sembra non finire mai. Un ingenuo ma simpatico avvio di batteria (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su RATBREED – “Evoke the Blaze” : more...

RATHER BE ALIVE – “Origen”

by on Nov.24, 2016, under ALBUM, R

coprather_be_alive_origen(Blood Fire Death) Primo full length per Rather Be Alive, formazione catalana attiva dal 2012, con due EP (“Rather Be Alive” del 2012 e “Resilència” del 2014) all’attivo. La proposta musicale del quartetto spagnolo è un math metal (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su RATHER BE ALIVE – “Origen” : more...

RATS – Metafisico Equivoco

by on Feb.26, 2012, under ALBUM, R

(Bagana Records) I Rats non sono nati ieri e gli appassionati del rock italiano resteranno increduli nel sapere che sono ritornati. I Rats hanno dovuto aspettare circa 17 anni per incidere di nuovo qualcosa; loro che hanno suonato insieme a CCCP, Litfiba, Vasco Rossi, Jeff Beck e altri ancora. “Metafisico Equivoco” propone 5 pezzi, dei quali il brano che da il nome alla pubblicazione è riproposto anche nella versione “radio”. (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su RATS – Metafisico Equivoco : more...

RATTENFÄNGER – “Epistolae Obscurorum Virorum”

by on Nov.20, 2012, under ALBUM, R

(Dark Essence Records) Se qualcuno di voi ha il culto dei Drudkh, Blood of Kingu, Hate Forest, Dark Ages e cose del genere, allora i Rattenfänger sono assolutamente da avere. Anche loro arrivano dalla nuova, ma non da oggi, matrigna del black metal, cioè l’Ucraina. La band è nata grazie ad alcuni musicisti delle suddette band (quasi tutti però hanno avuto a che fare con i Drudkh) (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su RATTENFÄNGER – “Epistolae Obscurorum Virorum” : more...

RATTUS – “Turta”

by on Dic.23, 2013, under ALBUM, R

coprattus(Svart Records) I Rattus sono i massimi esponenti della scena hardcore punk finlandese. Il terzetto (oggi sono in quattro) nasce nel 1978 per la precisione, ed è autore di diverse release e tanti concerti, dei quali di recente nel Nord America, vittima anche di uno split tra il 1988 e il 2011. Oltre a questo nuovo album la band di recente ha fatto circolare il suo nome grazie alla riedizione di due (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su RATTUS – “Turta” : more...

RATZMATAZ – “Global Revolution”

by on Apr.16, 2012, under ALBUM, R

(Atomic Stuff/logic(il)logic) Bisogno carnale soddisfatto. Risveglio da un coma profondo che dura da molti, troppi, anni, quasi tutti bui. Nikki Sixx, sul suo facebook, ha recentemente scritto che il vestirsi da scemi alla moda (odierna) non fa rockstar. Nikki si chiedeva anche quando l’oblio e la decadenza degli anni 90, i quali hanno sentenziato il declassamento del genere hard/glam rock, (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su RATZMATAZ – “Global Revolution” : more...

RAUBTIER – “Bärsärkagång”

by on Apr.30, 2016, under ALBUM, R

copRAUBTIER(Despotz Records) E non potevano che essere svedesi questi tre pazzi individui, visto che il genere proposto è molto, ma molto simile ai conterranei Sabaton. Ecco che quindi sai già che ascoltare un loro disco è come mettersi a leggere (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su RAUBTIER – “Bärsärkagång” : more...

RAVEN – “ExtermiNation”

by on Apr.24, 2015, under ALBUM, R

Raven_Extermination_12inch_Gatefold_nofonts(Steamhammer/SPV) Sono 41 primavere quelle dei Raven e “ExtermiNation” proprio non le fa sentire. Forse si, visto che lo speed/heavy metal dei Raven è ben stagionato e puro. Sono loro e lo si sente dall’opener “Destroy All Monsters”, eccellente scossa di adrenalina trasferita in musica (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su RAVEN – “ExtermiNation” : more...

RAVEN – “Rock Until You Drop” / “All for One” / “Live at the Inferno” (Reissues)

by on Nov.09, 2017, under ALBUM, R

L’etichetta anglosassone Dissonance Productions ristampa tre album dei Raven, storica band inglese affermatasi durante la NWOBHM e che forse non hai mai ricevuto i dovuti riconoscimenti per la sua musica. Il primo e il (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su RAVEN – “Rock Until You Drop” / “All for One” / “Live at the Inferno” (Reissues) : more...

RAVEN – “Wiped Out” (Reissue)

by on Lug.11, 2018, under ALBUM, R

(Dissonance) Il 1982 è l’anno dell’uscita di “The Number of the Beast” degli Iron Maiden, di “Iron Fist” dei Motörhead, di “Power of the Hunter” dei Tank e di altri album nel segno della NWOBHM, proprio come questo “Wiped Out” che seguiva le orme del (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su RAVEN – “Wiped Out” (Reissue) : more...

RAVEN LORD – “Perish”

by on Mag.27, 2013, under ALBUM, R

copravenlord2(Rock’n’Growl) Da qualche tempo le webzine metal sono letteralmente bombardate da informazioni sui Raven Lord e i prodotti legati alla loro attività: prima un disco che non mi ha entusiasmato (QUI), poi un progetto di cover di Dio che non mi ha entusiasmato (QUI), e ora questo singolo che… dai, non è male! (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su RAVEN LORD – “Perish” : more...

RAVEN – “Screaming Murder Death from Above – Live in Aalborg”

by on Gen.29, 2019, under ALBUM, R

(SPV) Sembra che il terzo album live dei Raven, testimonianza di uno show tenuto in Danimarca alla fine del ’17, sia stato registrato ad insaputa della band stessa: ma anche se i nostri l’avessero saputo, non credo si sarebbero fatti problemi formali, dato che nessuno può mettere in dubbio la diretta spontaneità (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su RAVEN – “Screaming Murder Death from Above – Live in Aalborg” : more...

RAVENIA – “Beyond the Walls of Death”

by on Set.29, 2016, under ALBUM, R

copravenia(Inner Wound) Sono addirittura nove i membri dei finlandesi Ravenia: una intera sezione di archi (due violini, una viola, un violoncello e un contrabbasso) si aggiunge alla strumentazione tradizionale per creare un wall of sound di tutto rispetto, che va oltre il classico gothic/symphonic metal per fonderlo con atmosfere da soundtrack. (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su RAVENIA – “Beyond the Walls of Death” : more...

RAVENLORD – “Descent to the Underworld”

by on Mar.06, 2013, under ALBUM, R

copravenlord(Mausoleum) Facendo una riflessione generale sul mercato dei ‘generi classici’, mi sembra che da qualche anno si possano individuare due chiare tendenze: una – della quale parlo continuamente – è quella del revival, del ritorno di formazioni più o meno blasonate degli anni ’80; l’altra è la fondazione (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su RAVENLORD – “Descent to the Underworld” : more...

RAVENOUS DEATH – “Chapters of an Evil Transition”

by on Mar.13, 2019, under ALBUM, R

(Memento Mori) Altro album death pestato, altra intro maligna di un minuto e rotti che prepara ad un devasto sonoro all’insegna della quasi cacofonia sonora. Quasi, appunto… perché dietro a lavori di questa (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su RAVENOUS DEATH – “Chapters of an Evil Transition” : more...

RAVENSCRY – “The Attraction of Opposites”

by on Lug.31, 2014, under ALBUM, R

copravenscry(Revalve Records) Il nome dei Ravenscry sta girando da tempo nell’ambito del metal italiano e non da meno all’estero, dove la band milanese ha tenuto delle esibizioni e avuto legami con l’etichetta svedese The Trip Records. Quanto c’è di concreto nel reputare i Ravenscry come la prossima (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su RAVENSCRY – “The Attraction of Opposites” : more...

RAVENSIRE – “The Cycle never ends”

by on Gen.30, 2016, under ALBUM, R

copravensire(Cruz del Sur) Scrivo questa recensione la notte del 30 Dicembre, e il mio 2015 musicale difficilmente potrebbe chiudersi meglio: i portoghesi Ravensire mi deliziano con il loro epic ruvido e sofferente, per un secondo album che li pone alla pari con gli Ironsword (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su RAVENSIRE – “The Cycle never ends” : more...

RAVENSIRE – “Tyrant’s Dictum” (single)

by on Nov.02, 2017, under ALBUM, R

(Witches Brew) Dopo l’ottimo “The Cycle never ends”, i portoghesi Ravensire tornano con un 7’’ da collezione, che include un nuovo brano e la ri-registrazione di una traccia del primo ep autoprodotto. (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su RAVENSIRE – “Tyrant’s Dictum” (single) : more...