METALHEAD


A TOTAL WALL – “Delivery”

by on Mag.26, 2017, under ALBUM, A, T

(Autoproduzione) Non mi è mai andato a genio il Djent, troppo macchinoso e lontano dalla mia idea di musica tecnica e virtuosa. Sebbene gli A Total Wall facciano indubbiamente Djent, ho riscontrato degli spunti di interesse non da poco. Primo tra tutti la voce davvero varia e partecipe del cantante, capace sia di un growl molto death che di una sonorità pulita molto gradevole. Il risultato di questa varietà vocale non fa che colorare la schizofrenia della musica, in continuo evolversi di suoni e ritmi. Le tracce infatti non sono mai lineari, la loro struttura è tutt’altro che semplice e spesso seguirne la trama richiede ben più di un ascolto. Ma è proprio l’obiettivo di questo sottogenere, capace di evocare immagini discrasiche e destabilizzanti fondendo la tecnica alla sregolatezza. Il comparto tecnico è evidentemente all’altezza della complessità della musica e la produzione ha un buon livello di professionalità. Cosa ancor più importante, il gruppo fa sentire di essere rodato e affiatato, rendendo la musica spontanea e compatta. Gli ingredienti ci sono tutti quindi, basta solo premere Play ed entrare nei poco rassicuranti meandri di questa band.

(Enrico Burzum Pauletto) Voto: 8/10

Attenzione / Warning

È vietato copiare, riprodurre, ripubblicare, pubblicare, visualizzare pubblicamente, codificare, tradurre, trasmettere o distribuire qualsiasi parte o contenuto di questo articolo senza previo consenso scritto da parte di METALHEAD.IT. È tuttavia liberamente consentito pubblicare un link diretto a questo articolo sui vostro canali e social network.

It's forbidden to copy, take screenshot, repost, publish, broadcast, show in public, encode, translate, transmit or distribute any section or content of this article without a written approval by METALHEAD.IT. It's allowed to post or publish a direct link to this article on your channels or social networks.

:

Comments are closed.