METALHEAD


FORCE MAJEURE – “The Rise of starlit Fires”

by on Gen.06, 2018, under ALBUM, F

(Mighty Music) Stando alla nota stampa e alla loro discografia, che presenta un elevato numero di singoli, i finlandesi Force Majeure vanno piuttosto forte in patria: li apprezziamo adesso anche su latitudini più miti con il loro terzo album, power metal tastieratissimo come nella migliore tradizione scandinava, con evidenti richiami a band del luogo come Cain’s Offering, Celesty o Excalion, e naturali punti di contatto con Stratovarius e Sonata Arctica. Veniamo allora all’analisi del disco, caratterizzato da una pacchianissima copertina in cui il metalhead al centro della scena ha come toppa centrale del suo giubbotto la copertina del disco precedente… “Gemini Rising” si anima di toni sci-fi, e non punta sulla velocità quanto su una strofa solida; doppia cassa a elicottero e una grande prestazione di Marcus Lång per “Apocalyptic Hearts”. Irrestistibile il refrain/urlo ‘The Emperor!’ in “The great Starfall”, mentre è più solida, vagamente sabatoniana, “Church of Steam”. I nostri sanno comporre anche brani di ispirazione drammatica come “The Darkening”, che incorpora anche elementi gotici e accenni extreme; si chiude con “Subartic Showdown”, nella quale riconosco l’approccio degli Iron Savior. Ottimo power metal per i cultori della scena.

(René Urkus) Voto: 7,5/10

Attenzione / Warning

È vietato copiare, riprodurre, ripubblicare, pubblicare, visualizzare pubblicamente, codificare, tradurre, trasmettere o distribuire qualsiasi parte o contenuto di questo articolo senza previo consenso scritto da parte di METALHEAD.IT. È tuttavia liberamente consentito pubblicare un link diretto a questo articolo sui vostro canali e social network.

It's forbidden to copy, take screenshot, repost, publish, broadcast, show in public, encode, translate, transmit or distribute any section or content of this article without a written approval by METALHEAD.IT. It's allowed to post or publish a direct link to this article on your channels or social networks.

:

Comments are closed.