METALHEAD


SONIC DAWN – “Into The Long Night”

by on Dic.28, 2017, under ALBUM, S, T

(Heavy Psych Sound Records) Secondo album per Sonic Dawn, formazione danese dedita ad un rock psichedelico che pesca dgli anni ’60 e ’70. Rispetto al debutto, “Into The Long Night” presenta sonorità più soft, vicine al pop. “On The Shore” è frizzante e ballabile, una versione psichedelica dei Beach Boys. “L’Espion” presenta marcate influenze jazz, dalle ritmiche pacate non lontane da certo lounge. “As Of Lately” è incalzante ed allegra, con melodie che fanno riaffiorare nuovamente i Beach Boys. Chitarre acustiche e pianoforte caratterizzano “Light Left On”, pregna di atmosfere folk alla Jethro Tull, mentre “Summer Voyage” è onirica, e psichedelica, dalle melodie acide che fanno viaggiare la mente, con il sitar che evoca atmosfere orientaleggianti. Un album meno rock ed energico del debutto, ma decisamente più intenso. Meno spazio a ritmi ballabili, preferendo un’esplorazione a trecentosessanta gradi dentro sonorità vintage tra rock progressivo, psichedelia e pop.

(Matteo Piotto) Voto: 7/10

Attenzione / Warning

È vietato copiare, riprodurre, ripubblicare, pubblicare, visualizzare pubblicamente, codificare, tradurre, trasmettere o distribuire qualsiasi parte o contenuto di questo articolo senza previo consenso scritto da parte di METALHEAD.IT. È tuttavia liberamente consentito pubblicare un link diretto a questo articolo sui vostro canali e social network.

It's forbidden to copy, take screenshot, repost, publish, broadcast, show in public, encode, translate, transmit or distribute any section or content of this article without a written approval by METALHEAD.IT. It's allowed to post or publish a direct link to this article on your channels or social networks.

:

Comments are closed.