METALHEAD


ENDE – “The Rebirth of I” (Reissue)

by on Feb.06, 2018, under ALBUM, E

(Cold Dark Matter) Uscito nel 2015, dopo un periodo di lavorazione iniziato l’anno precedente, “The Rebirth of I” segnò il secondo importante passo per il duo francese Ende. L’esordio “Whispers of a Dying Earth” di I. Luciferia e Thomas Njodr (multistrumentista e voce il primo, batterista il secondo) del 2012 segnò l’alba di questa realtà francese in fatto di black metal. I.Luciferia e Njodr suonano il genere nella maniera dovuta, norvegese, ma senza aderirvi in maniera cieca. “The Rebirth of I” lo conferma, con quelle melodie sinistre, ossessive, quel clima freddo e notturno. I corvi che starnazzano, il vento, il fuoco. Parentesi temporali tra i brani dove Njodr scatena le sue bacchetta con maestria, sprigionando tappeti ritmici scanditi da blast beat, mid tempo coinvolgenti e rullate attente e improvvise. A I. Luciferia spetta il resto: riff gelidi, distorsioni innevate, ma tanto chiare e solenni, contornate da una voce che è torbida, in modus scream ma cupo. Ende sono i Darkthrone di Francia a loro modo, giusto per dare una dimensione del loro sound che è tuttavia personale e riconoscibile per via di certe atmosfere lugubri e un sound sempre raw. Lo ristampa la Cold Dark Matter e in vinile.

(Alberto Vitale) Voto: 8/10

Attenzione / Warning

È vietato copiare, riprodurre, ripubblicare, pubblicare, visualizzare pubblicamente, codificare, tradurre, trasmettere o distribuire qualsiasi parte o contenuto di questo articolo senza previo consenso scritto da parte di METALHEAD.IT. È tuttavia liberamente consentito pubblicare un link diretto a questo articolo sui vostro canali e social network.

It's forbidden to copy, take screenshot, repost, publish, broadcast, show in public, encode, translate, transmit or distribute any section or content of this article without a written approval by METALHEAD.IT. It's allowed to post or publish a direct link to this article on your channels or social networks.

:

Comments are closed.