METALHEAD


AXEL RUDI PELL – “Knights Call”

by on Apr.12, 2018, under ALBUM, A

(Steamhammer / SPV ) Ho sinceramente perso il conto della quantità di album pubblicati dall’axe man Axel Rudi Pell. Stento anche a tenere il conto di quante recensioni ho scritto -con infinito piacere- per lui e la sua musica. Ogni volta mi aspetto sempre una replica, una copia, un album piatto, un album uguale al precedente o qualcosa di poco identificativo, in quanto mi sembra impossible che dopo tanti anni (quasi trenta come solista) esista ancora una vera vena creativa. Eppure la opener (dopo un intro) “The Wild And The Young”, pur risultando dannatamente ‘Axel’, appare fresca, coinvolgente, esplosiva: riff classico, ritornello memorabile e divisione assoli degna solo di un chitarrista che può tranquillamente definirsi virtuoso. Gloriosa “Wildest Dreams”, un brano di sincero metallo con quel tocco di keys vintage, marcatamente settantiane, un brano dove Gioeli al microfono conferma ancora una volta (come se ce ne fosse bisogno) il suo infinito talento. Inno senza tempo “Long Live Rock”: sembra incredibile che un brano con una tematica così ovvia ed abusata possa risultare estremamente attuale, vincente, efficace, con un riffing letale, un singing immenso… sicuramente tra i momenti più intensi del disco. Pezzo tosto e di lunga durata “The Crusaders Of Doom”: melodico, epico, ancora una volta con un riff tradizionale ma semplicemente intramontabile. Pulsante, travolgente ed elettrizzante lo strumentale “Truth And Lies”, seducente la power ballad “Beyond The Light”, una ballad di quelle che solo Axel sa scrivere (non a caso e con pieno diritto pubblica periodicamente una raccolta proprio di ballads, attualmente siamo a cinque edizioni sul mercato). Scatenata “Slaves On The Run”, epica, teatrale e suggestiva la conclusiva “Tower Of Babylon”. Axel ed i suoi compongono, suonano e registrano musica per passione. Per amore. Nonostante la non più giovane età (Axel si avvia pian piano verso i 60), non invecchiano, non tramontano e soprattutto non smettono di divertire e divertirsi facendo quello che meglio sanno fare: dallo studio e -principalmente- dal vivo. Per fortuna la scena musicale e la scena metal possono vantare artisti di questo talento e di questo calibro. Axel Rudi Pell è una garanzia assoluta, definitiva. Eterna.

(Luca Zakk) Voto: 9/10

Attenzione / Warning

È vietato copiare, riprodurre, ripubblicare, pubblicare, visualizzare pubblicamente, codificare, tradurre, trasmettere o distribuire qualsiasi parte o contenuto di questo articolo senza previo consenso scritto da parte di METALHEAD.IT. È tuttavia liberamente consentito pubblicare un link diretto a questo articolo sui vostro canali e social network.

It's forbidden to copy, take screenshot, repost, publish, broadcast, show in public, encode, translate, transmit or distribute any section or content of this article without a written approval by METALHEAD.IT. It's allowed to post or publish a direct link to this article on your channels or social networks.

:

Comments are closed.