METALHEAD


JUNE 1974 – “Nemesi”

by on Ago.05, 2018, under ALBUM, J

(Visionaire Records) Federico Romano è il titolare unico di June 1974 che diventa l’espressione del musicista, compositore e autore. Dieci pezzi strumentali realizzati con il sagace uso di sintetizzatori, campionature, ritmi programmati e non solo. Stilisticamente “Nemesi” è un album con risvolti decisamente metal, ma i pezzi anche se nei paraggi o dentro al genere, sono concepiti con una visione strettamente personale. “Nemesi” è qualcosa che oltre al metal diventa anche atmospheric, industrial, symphnoic, progressive. C’è sperimentazione, un occasionale tocco fusion per le diverse identità e un insieme compositivo magniloquente. Il compositore si avvale anche di ospiti che arricchiscono il corso delle idee. I personalismi di Tommy Talamanca dei Sadist, in questo caso anche responsabile del missaggio e masterizzazione, Andy LaRoque di King Diamond, Paul Masvidal dei Cynic, Patrick Mameli dei Pestilence e altri sei (sotto elencati), intervengono con il proprio strumento e l’estro per creare venature di carattere nelle composizioni. I pezzi il più delle volte hanno una resa eccessivamente ‘digitale’, un tono artefatto. Le composizioni sono spesso prolisse, non rendono l’ascolto propriamente immediato, ma la grandezza e lo spazio di certe melodie richiedono l’attenzione necessaria. “Death Note” realizzata con Patrick Mameli è forse la composizione alla quale chi scrive ha guardato con maggiore interesse, nonostante poi Romano e i suoi ospiti profilano in ogni intervento un qualcosa di se stessi che caratterizza la musica. Il logo di June 1974 è stato realizzato da Christophe Szpajdel che ha lavorato per Emperor e Moonspell, tra gli altri, la cover invece è della sempre brava artista lituana Natalie Shau.

(Alerto Vitale) Voto: 7/10

Tracklist e musicisti ospiti:

“Sognando Klimt” featuring Gionata Mirai (Il Teatro Degli Orrori)

“Inoubliable” featuring Tommy Talamanca (Sadist)

“Narciso” featuring John Cordoni (Necromass)

“Home” featuring Francesco Conte (klimt 1918)

“Panorama” featuring AndyLaRocque (King Diamond) and Tommy Talamanca (Sadist)

“Nothing Man” featuring Jørgen Munkeby (Shining/Ihsahn)

“Death Note”featuring Patrick Mameli (Pestilence)

“Arcadia” featuring Paul Masvidal (Cynic/Death)

“Creed” featuring James Murphy (Obituary/Death/Testament/Cancer/Gorguts/Disincarnate)

“Beloved” featuring Francesco Sosto (The Foreshadowing)

Attenzione / Warning

È vietato copiare, riprodurre, ripubblicare, pubblicare, visualizzare pubblicamente, codificare, tradurre, trasmettere o distribuire qualsiasi parte o contenuto di questo articolo senza previo consenso scritto da parte di METALHEAD.IT. È tuttavia liberamente consentito pubblicare un link diretto a questo articolo sui vostro canali e social network.

It's forbidden to copy, take screenshot, repost, publish, broadcast, show in public, encode, translate, transmit or distribute any section or content of this article without a written approval by METALHEAD.IT. It's allowed to post or publish a direct link to this article on your channels or social networks.

:

Comments are closed.