METALHEAD


HÖSTBLOD – “Mörkrets Intåg”

by on Nov.08, 2018, under ALBUM, H

(Wolfspell Records) Un album che non è né carne e né pesce, pur tuttavia è proprio questo aspetto la sua forza. Gli Höstblod si muovono tra neo-folk, black metal e depressive rock. Una sorta di espressione della quiete, sistematicamente aggredita da impennate tragiche e tempestose. “Mörkrets Intåg” è una raffinata schizofrenia e forse dispersiva per l’ascoltatore, piombandolo pian piano in una landa remota, popolata da atmosfere e creature. Un brusco passaggio da sogni a incubi. L’album è una riflessione profonda, corredata da melodie forse vacue, forse tristi, certamente strane. Le parti folk e rock sono stranianti, sono quelle atmosfere che pulsano di anima, grazie anche all’uso di strumenti non canonicamente rock. Le fasi black metal, mai davvero estreme, sono certamente uno scossone in questo territorio grigio e lontano. Si alternano comunque con una certa magia con il resto, tanto da rendere l’album alla lunga una sorta di progressive. Non nel senso classico del termine, ma per concezione, per divenire dei pezzi, oltre per l’uso di archi e strumenti tradizionali. L’opener che prende il nome della band, ha un’atmosfera tipo ‘islandese’, leggasi Sigur Rós – la band però è svedese -, con impennata black metal e poi un intermezzo per introdurre la struggente e perfida “Mörkrets Intåg”, vera altalena di stile tra atmospheric black e rock di stampo psichedelico. “Tomheten Del” è divisa in due parti, di cui la prima è un’introduzione, mentre la seconda sviluppa le proprie tematiche con dettami sia metal che rock. “Tystnaden” è un’ombra. Tredici minuti dove tutte le etichette di stile lette fino ad ora in questo pezzo, si ripresentano con uno scorrere raffinato e altamente decadente. Un album profondo e popolato da zone d’ombra.

(Alberto Vitale) Voto: 8,5/10

Attenzione / Warning

È vietato copiare, riprodurre, ripubblicare, pubblicare, visualizzare pubblicamente, codificare, tradurre, trasmettere o distribuire qualsiasi parte o contenuto di questo articolo senza previo consenso scritto da parte di METALHEAD.IT. È tuttavia liberamente consentito pubblicare un link diretto a questo articolo sui vostro canali e social network.

It's forbidden to copy, take screenshot, repost, publish, broadcast, show in public, encode, translate, transmit or distribute any section or content of this article without a written approval by METALHEAD.IT. It's allowed to post or publish a direct link to this article on your channels or social networks.

:

Comments are closed.