METALHEAD


UNDANTAGSFOLK – “Den ondes fingrar” (EP)

by on Gen.19, 2019, under ALBUM, U

(Nordvis) Erik Gärdefors si spinge oltre, oltre quel folk black espresso con il suo progetto Grift il quale l’anno scorso ci ha regalato il bellissimo “Arvet” (recensione qui); ora è tempo di abbracciare altri confini, andando più avanti, più in profondità e, con a fianco Elea (del duo black ambient folk svedese Noêta), mette in piedi questa interessante nuova idea chiamata Undantagsfolk, ovvero musica folk in un certo senso minimale, musica che con la voce angelica di Elea canta di antiche storie della tradizione rurale svedese. Musicalmente troviamo organo a pompa e una chitarra con corde in nylon, oltre ovviamente alla romantica linea vocale. Ascoltando queste due intense e poetiche tracce emerge un grane senso di solitudine, di malinconia, di nostalgia. Musica per pensare, per viaggiare attraverso la storia, il tempo, la vita, le dimensioni. Una sublime espressione di arte intima e spontanea.

(Luca Zakk) Voto: 7/10

Attenzione / Warning

È vietato copiare, riprodurre, ripubblicare, pubblicare, visualizzare pubblicamente, codificare, tradurre, trasmettere o distribuire qualsiasi parte o contenuto di questo articolo senza previo consenso scritto da parte di METALHEAD.IT. È tuttavia liberamente consentito pubblicare un link diretto a questo articolo sui vostro canali e social network.

It's forbidden to copy, take screenshot, repost, publish, broadcast, show in public, encode, translate, transmit or distribute any section or content of this article without a written approval by METALHEAD.IT. It's allowed to post or publish a direct link to this article on your channels or social networks.

:

Comments are closed.