METALHEAD


MYLINGAR – “Döda Själar”

by on Ago.09, 2019, under ALBUM, M

(Amor Fati Productions) Una band che fa sul serio e che se ne frega completamente del ‘buonismo melodico’ tipico dei metalhead svedesi. Mylingar è un esempio di black-crust-noise caotico, avverso e rumoroso. Il sospetto è che “Döda Själar” sia quel genere di album che o piace oppure no e con una statistica possibilità che la seconda sia più ampia della prima! Sound marcio, voci catastroficamente cavernose e ai limiti di un ringhio, una produzione che… ci mette del suo! Basso, chitarra e batteria sono un impasto e non solo nelle fasi caotiche asfaltate dai blast beat, anche i momenti ‘slow’ sembrano un catramoso esempio di black-noise. Il tutto però si manifesta come un muro sonoro e parimenti una tempesta degli inferi. I Mylingar vanno avanti così per almeno 40′, cioè con distorsioni che sanno essere bituminose o dissonanti, con un effetto che rende il suono amorfo e fatalmente underground. Una totale irriverenza perpetrata attraverso distorsioni e suoni dalle frequenze basse e con un modo coraggioso di proporre un discorso estremista, col tentativo di darvi un senso e magari una vera direttrice. Un album sfiancante, divorante, nettamente estremo e totalmente lercio.

(Alberto Vitale) Voto: 8,5/10

Attenzione / Warning

È vietato copiare, riprodurre, ripubblicare, pubblicare, visualizzare pubblicamente, codificare, tradurre, trasmettere o distribuire qualsiasi parte o contenuto di questo articolo senza previo consenso scritto da parte di METALHEAD.IT. È tuttavia liberamente consentito pubblicare un link diretto a questo articolo sui vostro canali e social network.

It's forbidden to copy, take screenshot, repost, publish, broadcast, show in public, encode, translate, transmit or distribute any section or content of this article without a written approval by METALHEAD.IT. It's allowed to post or publish a direct link to this article on your channels or social networks.

:

Comments are closed.