METALHEAD


OBERST – “Paradise”

by on Gen.13, 2020, under ALBUM, O

(Indie Recordings) Gli Oberst sono a mio avviso una band interessante per il semplice motivo che riprende nel suo debut alcuni dei gruppi a me cari e li rimaneggia con una rabbia giovanile completamente sublimata in aggressività musicale. Gli In Flames sono l’ispirazione principale, anche se qui vengono rimaneggiati intelligentemente in chiave hardcore, con le chitarre che spesso e volentieri virano sapientemente verso territori rock o, specie per le sei corde negli assoli, prog metal. In particolare ho apprezzato il voler basarsi su gruppi conosciuti come gli svedesi prima menzionati senza scadere nel plagio o nella convinzione di dover per forza omaggiare vecchie glorie per fare un minimo sindacabile da poter chiamare disco. Nonostante la giovane età, i componenti danno il massimo e sfornano performance di livello notevole, amalgamate assieme in una decina di tracce che suonano fresche senza pensare per forza alla creazione di un nuovo genere musicale.

(Enrico Burzum Pauletto) Voto: 7,5/10

Attenzione / Warning

È vietato copiare, riprodurre, ripubblicare, pubblicare, visualizzare pubblicamente, codificare, tradurre, trasmettere o distribuire qualsiasi parte o contenuto di questo articolo senza previo consenso scritto da parte di METALHEAD.IT. È tuttavia liberamente consentito pubblicare un link diretto a questo articolo sui vostro canali e social network.

It's forbidden to copy, take screenshot, repost, publish, broadcast, show in public, encode, translate, transmit or distribute any section or content of this article without a written approval by METALHEAD.IT. It's allowed to post or publish a direct link to this article on your channels or social networks.

:

Comments are closed.