METALHEAD


DRACONIS – “Anthems for an Eternal Battles”

by on Lug.30, 2020, under ALBUM, D

(Brutal Records) È caos questo album nel quale il death metal viene portato avanti in parte con coordinate thrash e groove metal ma soprattutto verso un suono saturo, sporco e dal quale emergono comunque melodie interessanti. Una nube di casino ed elettricità dalla quale emergono riff non distanti dalla tradizione heavy metal, forse dai Megadeth e gli Slayer dei loro primi cinque anni. Tuttavia resta del death metal aspro e lacerante. Arriva dall’Argentina e dunque dal Sud America, un luogo della geografia del metal nel quale questa musica assume forme emendate, codificate e spesso spregiudicate. Detto che i Draconis hanno un approccio ruvido nella resa sonora, si potrebbe definire di stampo noise, la composizione risente comunque di libertà nelle strutture quanto nelle melodie. “Anthems for an Eternal Battles” è irruento, grezzo, con fasi veloci spesso alterate, trasformate in sporadici rallentamenti o in mid tempo al più dall’aspetto heavy-thrash metal. Le chitarre sono tempesta, sono fulmini di note sature, a tratti cantilenanti nel produrre melodie tra fraseggi e un uso esacerbato del tremolo. Il cantato è un urlo arso e acuto che rende l’atmosfera ulteriormente esasperata. Gli arrangiamenti dei pezzi sono a tratti grossolani e l’alternanza tra tirate furiose di stampo death metal e spinte di carattere thrash metal, nel lungo periodo creano contrasti controversi sulla resa finale dei singoli brani.

(Alberto Vitale) Voto: 6/10

Attenzione / Warning

È vietato copiare, riprodurre, ripubblicare, pubblicare, visualizzare pubblicamente, codificare, tradurre, trasmettere o distribuire qualsiasi parte o contenuto di questo articolo senza previo consenso scritto da parte di METALHEAD.IT. È tuttavia liberamente consentito pubblicare un link diretto a questo articolo sui vostro canali e social network.

It's forbidden to copy, take screenshot, repost, publish, broadcast, show in public, encode, translate, transmit or distribute any section or content of this article without a written approval by METALHEAD.IT. It's allowed to post or publish a direct link to this article on your channels or social networks.

:

Comments are closed.