METALHEAD


TARCHON FIST – “Apocalypse”

by on Lug.26, 2020, under ALBUM, T

(Pride & Joy Music) Tornano all’attacco i Tarchon Fist, stavolta con un concept nel quale si affrontano il dio Tarchon e il demone Manth, entrambi ‘personaggi’ della mitologia e della religione etrusca. Seguo i bolognesi dall’inizio e devo dire che Lucio Tattini e compagni hanno fatto sempre bene il proprio sporco lavoro, proponendo un heavy metal classico ma mai statico, e in più punti felicemente contaminato da qualche accenno power. Il “Prologue of the Apocalypse” non è allineato con il resto del disco, in quanto molto più ‘moderno’; con “Clash of the Gods” si torna al classico heavy metal sound con un brano che ha molto dei Saxon più ruggenti (ma c’è anche un intermezzo maideniano). Coinvolgenti il ritmo e l’energia di “Evil comes from the Underground”, e convince anche il coro cadenzato della breve “No Mercy for the Enemy”. Con “Proud to be Dinosaurs” gli emiliani affermano la propria appartenenza ai defenders; stradaiola “Sky Rider”, il brano che più ricorda i Rain, mentre la conclusiva “My Destiny” è una power ballad in convincente crescendo. Un quarto disco che piacerà ai fan di vecchia data e potrebbe anche crearne di nuovi!

(René Urkus) Voto: 7,5/10

Attenzione / Warning

È vietato copiare, riprodurre, ripubblicare, pubblicare, visualizzare pubblicamente, codificare, tradurre, trasmettere o distribuire qualsiasi parte o contenuto di questo articolo senza previo consenso scritto da parte di METALHEAD.IT. È tuttavia liberamente consentito pubblicare un link diretto a questo articolo sui vostro canali e social network.

It's forbidden to copy, take screenshot, repost, publish, broadcast, show in public, encode, translate, transmit or distribute any section or content of this article without a written approval by METALHEAD.IT. It's allowed to post or publish a direct link to this article on your channels or social networks.

:

Comments are closed.