METALHEAD


IL SEGNO DEL COMANDO – “Il Volto Verde”

by on Apr.03, 2014, under ALBUM, I

copilsegnodelc(Black Widow Records) Il Segno del Comando è una realtà musicale del nostro paese davvero encomiabile. La band fonde nel proprio estro compositivo i dettami del rock progressivo nostrano degli anni ’70 e diverse sfumature, come ad esempio il dark, il jazz, uno pseudo doom, oltre ad una solida ossatura generale di rock vecchio stampo. La band ha basato questo nuovo lavoro su “Il Volto Verde” di Gustav Meyrink, un autore adorabile e credo lo sia, adorabile, anche per la band, visto che il secondo album dei Nostri si intitolava “Der Golem”, appunto altra figura trattata dalla sapiente penna dello scrittore. “Il Volto Verde” è un viaggio sonoro attraverso un’architettura fatta di dimensioni poetiche ma anche inquietanti, fosche. Un album che più che essere tale è un teatro che mette in scena musiche, interpretazioni e non da meno sensazioni. A questa nuova pubblicazione si aggregano ospiti illustri, come Claudio Simonetti dei Goblin, Gianni Leone dei Balletto di Bronzo, Martin Grice dei Delirium, Freddy Delirio dei Death SS, Paul Nash e Maethelyiah di The Danse Society, Sophya Baccini dei Presence e con trascorsi negli Osanna e Delirium. Per il resto non mi oso a scrivere altro. Questo album va ascoltato e apprezzato in tutta la sua magica essenza.

(Alberto Vitale) Voto: 8/10

Attenzione / Warning

È vietato copiare, riprodurre, ripubblicare, pubblicare, visualizzare pubblicamente, codificare, tradurre, trasmettere o distribuire qualsiasi parte o contenuto di questo articolo senza previo consenso scritto da parte di METALHEAD.IT. È tuttavia liberamente consentito pubblicare un link diretto a questo articolo sui vostro canali e social network.

It's forbidden to copy, take screenshot, repost, publish, broadcast, show in public, encode, translate, transmit or distribute any section or content of this article without a written approval by METALHEAD.IT. It's allowed to post or publish a direct link to this article on your channels or social networks.

:

Comments are closed.