METALHEAD


HAAR – “The Wayward Ceremony”

by on Giu.25, 2015, under ALBUM, H

copHAAR(ATMF) Gli Haar propongono un buon miscuglio di black e death, un composto dal forte potere implosivo, che rischia di trascinare con se tutto e tutti. La voce è veramente cattiva ma piuttosto personale. La controparte ritmica è un continuo blastbeat e la chitarra vomita fuori assoli neri e taglienti, pronti a graffiare l’ascoltatore. Ma l’album è fatto anche di momenti più riflessivi, piccole pause per riprendere fiato dal becero suono cacofonico del combo. E’ il classico gruppo che ricorda nel suono molte band, purtuttavia lasciando l’ascoltatore incapace di riconoscerle. E questo, signori, si chiama personalità. Incoraggianti.

(Enrico Burzum Pauletto) Voto: 7,5/10

Attenzione / Warning

È vietato copiare, riprodurre, ripubblicare, pubblicare, visualizzare pubblicamente, codificare, tradurre, trasmettere o distribuire qualsiasi parte o contenuto di questo articolo senza previo consenso scritto da parte di METALHEAD.IT. È tuttavia liberamente consentito pubblicare un link diretto a questo articolo sui vostro canali e social network.

It's forbidden to copy, take screenshot, repost, publish, broadcast, show in public, encode, translate, transmit or distribute any section or content of this article without a written approval by METALHEAD.IT. It's allowed to post or publish a direct link to this article on your channels or social networks.

:

Comments are closed.