METALHEAD


SEVEN THORNS – “Return to the Past”

by on Set.02, 2011, under ALBUM, S

(Nightmare Records) Sono sulla piazza dal 1998, ma i danesi Seven Thorns giungono solo adesso al debut, e ci arrivano dopo due singoli e un full-“length” mai edito. “Return to Past” è stato masterizzato dall’esperto Tommy Hansen e il nome del disco rispecchia abbastanza fedelmente quello che vi troverete dentro. Il power dei nostri è molto debitore del sound dei primi Stratovarius; il risultato finale è abbastanza scontato ma godibile. “Liberty”, con cui aprono le danze, vede la partecipazione di Olaf Lenk degli At Vance e ha qualcosa dei primi Edguy, mentre “Through the Mirror” ci porta quasi nel territorio happy metal dei Freedom Call. Il brano successivo, per pura casualità, si chiama proprio “Freedom Call” e conquista per il suo chorus semplice e incisivo; tutt’altre atmosfere e un respiro più ampio in “Forest Majesty”. Si chiude con la titletrack, altra canzone che conquista nella sua immediatezza: qualche banalità qui e lì non inficia il risultato finale. Un disco che andrà comunque incontro ad una fascia limitata di pubblico, quella rimasta alle sonorità power entro la metà degli anni ’90.

(Renato de Filippis) Voto: 6,5/10

Attenzione / Warning

È vietato copiare, riprodurre, ripubblicare, pubblicare, visualizzare pubblicamente, codificare, tradurre, trasmettere o distribuire qualsiasi parte o contenuto di questo articolo senza previo consenso scritto da parte di METALHEAD.IT. È tuttavia liberamente consentito pubblicare un link diretto a questo articolo sui vostro canali e social network.

It's forbidden to copy, take screenshot, repost, publish, broadcast, show in public, encode, translate, transmit or distribute any section or content of this article without a written approval by METALHEAD.IT. It's allowed to post or publish a direct link to this article on your channels or social networks.

:

Comments are closed.