METALHEAD


PAGANIZER – “On the Outskirts of Hades” (EP)

by on Lug.31, 2016, under ALBUM, P

coppaganizer163(Transcending Obscurity Records) “Angry All the Time” ha un’apertura imponente, solenne e ovviamente una prosecuzione basata su blast beat e 4/4 spedito. Il riffing è corrosivo, le parti prettamente ritmiche della canonica e collaudata vecchia scuola death metal di Svezia. Chitarre roboanti nel puro segno distintivo dei Paganizer e di tutta la loro discendenza (Entombed, Grave, Dismember e via dicendo). Proprio questa opener è il momento galvanizzante dell’EP, il quale offre “Adjacent to Purgatory” che presta il fianco a un retaggio di natura hardcore. Riff portante d’effetto per “The Netherworld Carnivale” e comunque una serie di melodie che inquietano. “On the Outskirt of Hades” è dunque la quarta staffilata, dà il titolo all’EP e vede un Rogga Johansson sempre in forma nel suo produrre riff e a confezionare l’ennesima uscita per un nome del death metal scandinavo dal carattere perennemente ‘old’ e ‘true’.

(Alberto Vitale) Voto: 7,5/10

Attenzione / Warning

È vietato copiare, riprodurre, ripubblicare, pubblicare, visualizzare pubblicamente, codificare, tradurre, trasmettere o distribuire qualsiasi parte o contenuto di questo articolo senza previo consenso scritto da parte di METALHEAD.IT. È tuttavia liberamente consentito pubblicare un link diretto a questo articolo sui vostro canali e social network.

It's forbidden to copy, take screenshot, repost, publish, broadcast, show in public, encode, translate, transmit or distribute any section or content of this article without a written approval by METALHEAD.IT. It's allowed to post or publish a direct link to this article on your channels or social networks.

:

Comments are closed.