METALHEAD


CAPSIZE – “A Reintroduction: The Essence of All That Surrounds Me”

by on Set.10, 2016, under ALBUM, C

copcapsize(Rude Records) Suono vivace, moderno e con tinte di grigio e malinconia. Il sound dei Capsize è tonico, offre anche ampi scorci melodici, buoni ritornelli, ma il tutto convive con quella mesta rabbia e disinteresse che cova nell’intimo della società moderna. Approccio di tipo mathcore, ma a chiazze nei brani, mentre una componente metalcore e post hardcore contraddistingue maggiormente il sound dei californiani. “Favorite Secret” è un esempio lampante di come il mathcore lasci spazio al resto, mentre “XX (Seew My Eyes)” invece può essere la prova di una chiara propensione della band verso criteri hardcore. Il collante resta lo spaccato melodico, il saperci fare con i ritornelli e una buona dose di arrangiamenti ben fatti. A proposito di canzoni: “Safe Place” gioca con un ambient dalle luci soffuse e l’elettronica. Canzone fuori contesto, nata da una scrittura fine, atipica e davvero piacevole. Quasi trentasei minuti tra spigliata energia e trame ragionate, presentano un sound contemporaneo ben eseguito.

(Alberto Vitale) voto: 7/10

Attenzione / Warning

È vietato copiare, riprodurre, ripubblicare, pubblicare, visualizzare pubblicamente, codificare, tradurre, trasmettere o distribuire qualsiasi parte o contenuto di questo articolo senza previo consenso scritto da parte di METALHEAD.IT. È tuttavia liberamente consentito pubblicare un link diretto a questo articolo sui vostro canali e social network.

It's forbidden to copy, take screenshot, repost, publish, broadcast, show in public, encode, translate, transmit or distribute any section or content of this article without a written approval by METALHEAD.IT. It's allowed to post or publish a direct link to this article on your channels or social networks.

:

Comments are closed.