METALHEAD

ANNISOKAY – “Devil May Care”

by on Mar.15, 2017, under ALBUM, D

(Long Branch Records) Giovanissimi, tedeschi e molto melodici. Ma il loro contesto è moderno, e propongono un metal core complesso, intelligente e curato. Ufficialmente sono classificati sotto post-hardcore e questo terzo disco dimostra maturità e gusto artistico. Le linee vocali spaziano dal clean ricco di sentimento, al growl feroce fino allo scream tipico del genere, ricco di rabbia e furia contro il mondo intero. Feroce e ricca di dettagli, con un’ottima componente elettronica “Loud”. Profonda ed intensa “What’s Wrong”, un brano comunque grintoso e coinvolgente. Ritmica travolgente su “Smile”, canzone oscura e decadente, mentre “Thumbs Up, Thumbs Down” è trascinante e vanta vocals ottime che si elevano su un ritornello catchy. Particolarmente ben fatta “Cold”, un brano che butta un occhio verso il nu-metal degli anni ’90. Modernità alla quale viene tolta la componente fredda: una modernità ricca di groove, energia ed una infinita passione ricca di emozione e calore artistico.

(Luca Zakk) Voto: 7/10

Attenzione / Warning

È vietato copiare, riprodurre, ripubblicare, pubblicare, visualizzare pubblicamente, codificare, tradurre, trasmettere o distribuire qualsiasi parte o contenuto di questo articolo senza previo consenso scritto da parte di METALHEAD.IT. È tuttavia liberamente consentito pubblicare un link diretto a questo articolo sui vostro canali e social network.

It's forbidden to copy, take screenshot, repost, publish, broadcast, show in public, encode, translate, transmit or distribute any section or content of this article without a written approval by METALHEAD.IT. It's allowed to post or publish a direct link to this article on your channels or social networks.

:

Comments are closed.