Recentemente il leader dei Megadeth Dave Mustaine ha dichiarato che dietro le ultime sparatorie negli stati uniti ci sarebbe l’amministraione Obama, la quale sta cercando di spingere sulla legge contro le armi. Questa teoria sulla cospirazione trova un nemico nella persona di Nikki Sixx, bassista dei Motley Crue.
Quest’ultimo infatti dichiara:
“Mustaine è un fottuto stronzo. Non posso nemmeno immaginare quando questo possa far male alle famiglie delle vittime di queste sparatorie. Deve ad ogni famiglia una scusa, ed anche alla nostra grande nazione. Hey Dave, se pensi che l’America si sta trasformando in un paese Nazi, come dicono tu abbia detto, allora vattene fuori dai coglioni…”
I Motley Crue sono sicuramente dalla parte delle vittime, in quanto hanno raccolto, assieme ai Kiss, circa 100,000 dollari in un fondo per le famiglie. Sull’argomento Sixx ha dichiarato: “In seguito alla notizia straziante della strage in Colorado, abbiamo voluto fare qualcosa per aiutare le famiglie delle vittime. Ci siamo messi con i nostri tour-partner, i Kiss, ed abbiamo donato dei soldi. Spero che questo ispiri anche altri a seguire il nostro esempio, non importa se grande o piccolo.”
Sixx se l’è presa con Mustaine in quanto quest’ultimo, davanti al suo pubblico a Singapore, aveva dichiarato: “Nel mio paese il presidente (fa il segno del vomito con il dito in bocca) sta cercando di bandire le armi, quindi sta mettendo in scena questi omicidi. [….] Non so dove andro’ avivere se l’America continua ad andare verso questa strada, in quanto sembra stia diventado un’America Nazista.”