METALHEAD


THE MOON AND THE NIGHTSPIRIT – “Aether”

by on Giu.22, 2020, under ALBUM, T

(Prophecy Productions) Come si giudica il disco di una band sui generis, autrice di un sound assolutamente originale… ma che dal primo disco non è cambiato di un millimetro?! Il duo ungherese The Moon and the Nightspirit ci offre il proprio settimo album di atmospheric etnofolk senza sostanziali differenze con “Metanoia” e quanto lo precedeva. Quasi otto minuti per la titletrack, fatta di suoni lontani, in un lento crescendo dominato da una sottile inquietudine, che mi ha ricordato (in tutt’altro contesto, ovviamente!) quelli dei brani di “Alternative 4” degli Anathema. L’approccio in “Égi Messzeségek” (‘Distanze celestiali’) è mistico, sa di popoli nomadi delle steppe e lunghe cavalcate, con occasionali punti di contatto con la Loreena McKennit più etnica; ipnotica, sciamanica “A Szárny” (‘L’Ala’), mentre la lunga “A mindenség hívása” (‘Il richiamo dell’Infinito’) crea trame sonore rarefatte e avvolgenti. Se non conoscete gli esteuropei cominciate certamente da qui, ma i fan di lunga data non troveranno novità… il che, sia chiaro, non è per forza un male ma va, in sede di recensione, necessariamente rimarcato.

(René Urkus) Voto: 7/10

Attenzione / Warning

È vietato copiare, riprodurre, ripubblicare, pubblicare, visualizzare pubblicamente, codificare, tradurre, trasmettere o distribuire qualsiasi parte o contenuto di questo articolo senza previo consenso scritto da parte di METALHEAD.IT. È tuttavia liberamente consentito pubblicare un link diretto a questo articolo sui vostro canali e social network.

It's forbidden to copy, take screenshot, repost, publish, broadcast, show in public, encode, translate, transmit or distribute any section or content of this article without a written approval by METALHEAD.IT. It's allowed to post or publish a direct link to this article on your channels or social networks.


Comments are closed.