GARGOYLE – “Hail To The Necrodoom”

(Sun & Moon Records) Full length di debutto per Gargoyle, band proveniente da Reggio Calabria con all’attivo il demo “Reborn In Blasphemy” del 2016. La formazione calabrese definisce il proprio stile ‘necrodoom’, il quale consiste nell’unione tra il doom ‘cinematografico’ tipicamente italiano, capace di evocare le atmosfere dei maestri dell’horror tricolore (siamo quindi in territori cari ai primi Death SS, Abysmal Grief, Paul Chain), con sonorità più estreme e vicine al black dei Mayhem ed all’epicità dei Dissection. (altro…)

Di |2021-05-03T21:12:05+02:0004 Maggio 2021|Categorie: ALBUM, G|Tag: |

GOAD – “La Belle Dame”

(My Kingdom Music) Ennesimo album da questa storica formazione progressive nata a Firenze nel 1974 attraverso Maurilio Rossi, multistrumentista, cantante e autore ora affiancato da altri sette musicisti. “La Belle Dame” è uno spunto da un’omonima ballata del poeta inglese John Keats e i (altro…)

Di |2021-05-01T18:00:16+02:0003 Maggio 2021|Categorie: ALBUM, G|Tag: |

GATEWAY – “Flesh Reborn” (EP)

(Chaos Records) Solo un album nel 2015 appunto intitolato “Gateway”, poi soltanto EP per Robin Van Oyen il musicista di Brugge che gestisce l’esistenza di questo moniker. La sua è una visione oscura del death/doom e crea ora un altro EP, “Flesh Reborn” che rappresenta forse il massimo grado (altro…)

Di |2021-05-01T08:21:10+02:0002 Maggio 2021|Categorie: ALBUM, G|Tag: |

GRAVE MIASMA – “Abyss Of Wrathful Deities”

(Sepulchral Voice Records) Nascono nella metà della prima decade degli anni 2000 ma i Grave Miasma si creano anno dopo anno una solida reputazione. Quel tanfo che arriva dall’abisso del death metal e che sfocia a tratti nel black metal è qualcosa che galvanizza (altro…)

Di |2021-04-29T17:44:53+02:0030 Aprile 2021|Categorie: ALBUM, G|Tag: |

GLOOMY GRIM – “Agathonomicon”

(Satanath Records / MurdHer Records) In circolazione da tempi immemori, i blacksters finlandesi Gloomy Grim non hanno perso lo smalto, anzi, il nuovo album è granitico, ricco di groove, con momenti tanto inquietanti quanto incalzanti. La storia della band risale a metà anni ’90, un progetto one man band di Agathon (Soulgrind, Walhalla, ex Airdash, ex Thy Serpent, ex Corporal Punishment) poi evolutosi verso una formazione completa, la quale ha subito variazioni nel corso di questi ventisei anni, i quali hanno visto la pubblicazione di un totale di sette album. (altro…)

Di |2021-04-29T17:44:03+02:0029 Aprile 2021|Categorie: ALBUM, G|Tag: |

GEORGE TSALIKIS – “Return to Power”

(Pure Steel Records) Noto per essere stato il cantante dei Gothic Knights, e per essere attualmente quello degli Zandelle, George Tsalikis ha anche una carriera solista: “Return to Power” è il suo secondo disco ‘personale’, nel quale (eccettuata la batteria) suona e compone tutto da solo. (altro…)

Di |2021-04-19T08:45:37+02:0025 Aprile 2021|Categorie: ALBUM, G, T|Tag: |

GEOMETRY OF CHAOS – “Soldiers of the New World Order”

(autoproduzione) L’eclettico musicista e compositore Fabio La Manna ed il batterista Davide Cardella, entrambi ex Alchemy Room, rinascono artisticamente in questo nuovo intenso progetto, i Geometry Of Chaos, affidando il microfono a vari altri artisti, tra questi Marcello Vieira (Invisible Horizon), Ethan Cronin e Elena Lippe (Feronia, ex Nirnaeth). (altro…)

Di |2021-04-18T11:31:03+02:0019 Aprile 2021|Categorie: ALBUM, G|Tag: |

GRAVEYARD OF SOULS – “Infinity Equal Zero”

(Satanath Records) Settimo album e nuova etichetta per Angel Chicote (Mass Burial, Ad Nebula Nigra e altre band ancora) e Raúl Weaver (anche lui nei Mass Burial, oltre a Mistweaver e altre band). Multistrumentista e iniziatore del progetto il primo, poi raggiunto da Weaver, cantante, gli (altro…)

Di |2021-04-08T17:44:47+02:0009 Aprile 2021|Categorie: ALBUM, G|Tag: |

GOATH – “III: Shaped By The Unlight”

(Ván Records) Il terzo album dei Goath non è affatto malaccio nonostante in “III: Shaped By The Unlight” sono presenti abbondanti soluzioni in stile Morbid Angel, Behemoth e ultimi Maythem. Andando oltre questo ‘prestito di stile’ l’album diventa però una buona espressione del (altro…)

Di |2021-04-01T08:48:24+02:0002 Aprile 2021|Categorie: ALBUM, G|Tag: |

GODSEND – “In The Electric Mist” (Reissue)

(Petrichor) Interessante reissue con ovvio remaster per i norvegesi Godsend, band psycho-goth-doom ormai estinta (l’ultimo loro lavoro risale al 1997), ma anche nota per essere stata una delle band del mitico svedese Dan Swanö, noto per la sua vasta attività nel mondo della musica, visto che milita nei Nightingale e negli Unicorn (tra gli altri), è negli Star One di Lucassen, (altro…)

Di |2021-03-14T08:43:57+01:0014 Marzo 2021|Categorie: ALBUM, G|Tag: |

ANNEKE VAN GIERSBERGEN – “The Darkest Skies Are The Brightest”

(InsideOut Music) Ventitré album in trent’anni di carriera sono il totale ritratto della van Giersbergen. La cantante olandese nel 2018 ha avuto il bisogno di realizzare qualcosa che fissasse i punti cardine della propria vita, capire le proprie sfide, trovare risposte e attraverso la musica. Lavora a queste canzoni in una casa vicino (altro…)

Di |2021-02-15T16:06:25+01:0017 Febbraio 2021|Categorie: ALBUM, G, V|Tag: |

ANDREA GIORDANO – “The Silence”

(autoproduzione) Chitarrista dei Toolbox Terror, autore di due raccolte di brani sinfonici e un album dove ha voluto omaggiare dei compositori hollywoodiani che lo hanno influenzato, ha approfondito lo studio della musica contemporanea nonché l’utilizzo degli strumenti (altro…)

Di |2021-02-06T10:43:15+01:0008 Febbraio 2021|Categorie: A, ALBUM, G|Tag: |

GOD IS AN ASTRONAUT – “Ghost Tapes #10”

(Napalm Records) È il decimo album degli irlandesi in diciannove anni e ancora una volta il loro prodotto è un lungo paesaggio sonoro. La post rock band – che nei suoni sembra sempre meno post! – ha da sempre creato delle composizioni che si incastrarebbero perfettamente come una possibile colonna sonora. Il materiarle (altro…)

Di |2021-02-06T10:53:25+01:0007 Febbraio 2021|Categorie: ALBUM, G|Tag: |

GENGIS KHAN – “Colder Than Heaven”

(Steel Shark Records) Una immagine molto true, un sound grezzo ma efficace, solo sette brani ma tutti straight in your face: i Gengis Khan di Frank Leone, attivo fra le altre cose con i Vescera, sfornano (pur con qualche piccola sbavatura) un secondo disco di heavy metal ultra-ortodosso, dall’attitudine (altro…)

Di |2021-02-06T10:51:22+01:0007 Febbraio 2021|Categorie: ALBUM, G|Tag: |

GENERATION STEEL – “The Eagle Will Rise”

(Pure Steel Records) Con in formazione due ex-Squealer, i tedeschi Generation Steel si presentano con un monicker e una iconografia che non lascia dubbi sulla loro aderenza agli stilemi del classico heavy/power germanico. L’inizio del loro debut è classico ma, devo dire, non coinvolgente: il riffone (altro…)

Di |2021-01-31T19:43:36+01:0001 Febbraio 2021|Categorie: ALBUM, G|Tag: |

GWYDION – “Gwydion”

(Art Gates Records) Sono passati due anni da “Thirteen” (recensione qui), e per i Gwydion è ora di festeggiare i 25 anni di carriera: i lusitani lo fanno con un disco, il quinto, di ben 68 minuti, che può costituire una vera e propria summa di tutte le influenze pagan/folk/viking del loro sound. Una lunga intro di synth è preludio a “Stand Alone”, epica e marziale; (altro…)

Di |2021-01-09T13:14:43+01:0010 Gennaio 2021|Categorie: ALBUM, G|Tag: |

GJOAD – “Samanōn”

(Antiq) Un dark rock atmosferico, estremamente atmosferico, quasi folk, per i debuttanti austriaci Gjoad, i quali si lasciano trasportare dalla magia degli scenari alpini che li circondano per dar vita a questi cinque emozionanti brani. La radice essenziale dei Gjoad è il black metal, il quale però qui è presente solo in forma spirituale, in un livello di oscurità, (altro…)

Di |2020-12-13T20:57:11+01:0015 Dicembre 2020|Categorie: ALBUM, G|Tag: |

GRAFJAMMER – “De Zoute Kwel”

(Folter Records) Sono di Utrecht, Olanda, e al terzo album i Grafjammer. Lo intitolano “De Zoute Kwel” che significherebbe ‘il pozzo di sale’. Suonano black metal, nonostante oggi molte band vengono (altro…)

Di |2020-12-12T12:19:21+01:0014 Dicembre 2020|Categorie: ALBUM, G|Tag: |

GENUS ORDINIS DEI – “Glare of Deliverance”

(Eclipse Records) I Genus Ordinis Dei hanno lavorato alacremente a questo nuovo album. Lo hanno sviluppato, definito e tutto per mettere in atto il concept che vi alberga dentro. È la storia di una strega, Eleanor, che viene perseguitata dalla Santa Inquisizione. Per un progetto (altro…)

Di |2020-12-03T17:56:48+01:0004 Dicembre 2020|Categorie: ALBUM, G|Tag: |

GRYFTIGÆN – “Graven til Måneåpenbaringer”

(Inferna Profundus Records)Debutta questa bestia infernale. In verità lo ha fatto a settembre ma ora grazie alla Inferna Profundus Records, ecco il consacrarsi all’altare delle pubblicazioni underground su vinile. Prima una one man band, poi un duo, un storia recente, visto che la formazione è fuoriuscita dagli inferi solo l’anno scorso, dedicandosi ad un’adorazione del (altro…)

Di |2020-11-24T23:54:01+01:0025 Novembre 2020|Categorie: ALBUM, G|Tag: |

GARMARNA – “Förbundet”

(Season of Mist) Ottima, se non addirittura spettacolare la nuova proposta della Season Of Mist che da qualche anno in fatto di uscite sbaglia pochissimo. Garmarna non sono esattamente una novità. Sono infatti al settimo album in studio e sulla scena da molti anni, almeno trenta. Probabilmente la band non è una (altro…)

Di |2020-11-11T08:58:25+01:0012 Novembre 2020|Categorie: ALBUM, G|Tag: |

GODSEND – “As The Shadows Fall” (Reissue)

(Petrichor Records) Gunder Audun Dragsten ha avuto una lettura molto personale del doom, portandola avanti con Godsend dove ha collaborato anche Dan Swanö. Doom metal torvo, triste ma capace di una musicalità più frizzante in certi momenti e con cambi di registro (altro…)

Di |2020-11-11T12:53:18+01:0011 Novembre 2020|Categorie: ALBUM, G|Tag: |

GHØSTKID – “Ghøstkid”

(Century Media Records)Ci sono ottime band che dopo decenni di gavetta non arrivano da nessuna parte e band che nascono con la camicia, partendo con un debutto pubblicato da un’etichetta prestigiosa. (altro…)

Di |2020-11-07T09:03:41+01:0009 Novembre 2020|Categorie: ALBUM, G|Tag: |

GELKHAMMAR – “The Sword of Gelfiser”

(Cossyra Tapes/Xenoglossy Productions) Il materiale qui recensito si riferisce, udite udite, alla scena black… dell’Isola di Pantelleria! Una microscopica scena, non c’è alcun dubbio… eppure molto interessante nei contenuti. Ecco quindi una cinquina (altro…)

Di |2020-11-01T07:28:12+01:0002 Novembre 2020|Categorie: ALBUM, G|Tag: |
Carica altri articoli