METALHEAD

FERAL – “From The Mortuary”

by on Lug.09, 2017, under ALBUM, F

(Cyclone Empire) Terzo lavoro per gli svedesi Feral, che tornano in scena con questo EP, dopo due full length di pregevole fattura. Totalmente devota allo swedish death imperante nei primissimi anni ’90, la formazione scandinava non si discosta di un millimetro dalla lezione impartita da bands come Entombed, Dismember e grave, che aleggiano in ogni singola nota di questo lavoro. Questo potrebbe apparire come un difetto, in un periodo in cui queste sonorità sono tornate prepotentemente di moda, creando quindi uno stuolo di bands una uguale all’altra. Eppure, “From The Mortuary” colpisce nel segno, grazie a composiuzioni efficaci, abrasive e taglienti che richiamano gli Entombed pre “Wolverine Blues”. Chitarre “a motosega”, quindi, che macinano riffs pesanti e corrosivi, stemperati da parti melodiche che culminano nel brano “The Rite”, punto di contatto ideale tra il death old school ed il citato “Wolverine Blues”. Nonostante le composizioni siano estremamente e palesemente derivative, ci troviamo davanti ad un EP curato alla perfezione sotto ogni punto di vista, in grado di tenere alta la bandiera dello swedish death più puro ed incontaminato, suonato con la perizia che solitamente si riscontra nei capisaldi del genere.

(Matteo Piotto) Voto: 8/10

Attenzione / Warning

È vietato copiare, riprodurre, ripubblicare, pubblicare, visualizzare pubblicamente, codificare, tradurre, trasmettere o distribuire qualsiasi parte o contenuto di questo articolo senza previo consenso scritto da parte di METALHEAD.IT. È tuttavia liberamente consentito pubblicare un link diretto a questo articolo sui vostro canali e social network.

It's forbidden to copy, take screenshot, repost, publish, broadcast, show in public, encode, translate, transmit or distribute any section or content of this article without a written approval by METALHEAD.IT. It's allowed to post or publish a direct link to this article on your channels or social networks.

:

Comments are closed.