METALHEAD

GATES OF ISHTAR – “A Bloodred Path” (reissue)

by on Ago.07, 2017, under ALBUM, G

(Vic Records) Quest’anno la band ha ristampato in vinile, con copertine e confezione completamente rinnovate, “The Dawn of the Flames” e “At Dusk and Forever” e il tutto in memoria di Oskar Karlsson, batterista. Anche per questo primo album dei Gates Of Ishtar è prevista la ristampa in vinile per il primo giorno di dicembre. Tuttavia pare che qualche copia sia stata comunque messa in circolazione, ma senza il rispetto degli accordi e la band ha fatto sapere di astenersi dall’acquistarle. La Vic ripropone la versione in CD di “A Bloodred Path” della band di Luleå in Svezia. La patria del melodic death metal con questo debut album dei Gates, rinverdì, nel 1996, i propri fasti nel segno della lunga tradizione di gruppi come i Dissection, Edge Of Sanity e At The Gates. La band all’epoca forse non presentò sostanziali novità in fatto di genere, ma ha saputo suonarlo nel modo migliore possibile: un giusto equilibrio tra thrash metal, sprazzi di hardcore, il death metal e riff di tipo heavy metal. L’heavy poi salta all’orecchio anche con la palese citazione degli Iron Maiden nel finale di “Tears”. Detto ciò, il tutto è il senso di un tipo di metal che ha fatto scuola e proseliti oltre venti anni fa.

(Alberto Vitale) Voto: 7/10

Attenzione / Warning

È vietato copiare, riprodurre, ripubblicare, pubblicare, visualizzare pubblicamente, codificare, tradurre, trasmettere o distribuire qualsiasi parte o contenuto di questo articolo senza previo consenso scritto da parte di METALHEAD.IT. È tuttavia liberamente consentito pubblicare un link diretto a questo articolo sui vostro canali e social network.

It's forbidden to copy, take screenshot, repost, publish, broadcast, show in public, encode, translate, transmit or distribute any section or content of this article without a written approval by METALHEAD.IT. It's allowed to post or publish a direct link to this article on your channels or social networks.

:

Comments are closed.