METALHEAD


JUSSI LEHTISALO – “Spectrum”

by on Gen.01, 2018, under ALBUM, J, L

(Ektro / Ruton Music) Jussi Lehtisalo è il bassista e fondatore dei Circle, ma anche parte integrante di altri progetti, quali i Pharaoh Overlord, gli Steel Mammoth o i Televisio. Un dannato finlandese fuori di testa, tifoso di hockey su ghiaccio nella sua nativa Pori. Per questo lavoro strano e molto digitale ma anche rock, krautrock, le note stampa parlano chiaro: riaccendere la storia della musica dal 1972 in poi, catturando momenti, espressioni, dettagli distorti. Undici brani strumentali assurdi, psichedelici, con sporadici samples vocali che rendono il tutto ancora più instabile e malato. Ogni traccia è un concetto musicale personale, un post-it sonoro che Jussi ha scritto ed appeso qua e là, a casaccio, post-it che poi vengono dimenticati, sovrapposti da altri post-it o che semplicemente cadono a terra e vengono calpestati. Roba introspettiva, personale, intensa, eccentrica e perversamente magnetica. Contenuti in chiave Metal? Forse molti. Forse nessuno. Ma tanto non importa. Qui siamo su livelli trascendentali. Spiritualità catturata e confinata dentro 100 cassette, in edizione religiosamente limitata.

(Luca Zakk) Voto: 8/10

Attenzione / Warning

È vietato copiare, riprodurre, ripubblicare, pubblicare, visualizzare pubblicamente, codificare, tradurre, trasmettere o distribuire qualsiasi parte o contenuto di questo articolo senza previo consenso scritto da parte di METALHEAD.IT. È tuttavia liberamente consentito pubblicare un link diretto a questo articolo sui vostro canali e social network.

It's forbidden to copy, take screenshot, repost, publish, broadcast, show in public, encode, translate, transmit or distribute any section or content of this article without a written approval by METALHEAD.IT. It's allowed to post or publish a direct link to this article on your channels or social networks.

:

Comments are closed.