METALHEAD


CANDLE – “The Keeper’s Curse”

by on Mar.03, 2018, under ALBUM, C

(Fighter Records) I Candle mi hanno colpito fin dal primo ascolto: il loro heavy metal primordiale, dove si mescolano epic, thrash, doom e addirittura black, ma senza si possa parlare davvero di una presenza di questi ‘generi’, farà certamente felice chi ascolta i Pentagram o i Pagan Altar. Gli svedesi, qui al debut, vedono fra le proprie file Erik Nordkvist, ex-singer dei Blazon Stone: informazione indispensabile, perché se non vi piace il suo stile sgraziato dovete certamente volgervi altrove. Una breve intro d’organo, poi “The Secret” è oscura, a tratti alla King Diamond, brava a cambiare direzione un paio di volte; affascinanti i passaggi blackened di “Frozen with Fear”. Disperata “Dancing Lights”, mentre sono godibili i momenti speed di “Embraced by Darkness”. Per uno di quei casi strani quanto fortuiti, “No Peace for my Soul” condivide qualche movimento addirittura con “Sleepless” dei primissimi Anathema; chiudiamo con “Vengeance” e i suoi spunti doom. Non il santo Graal del metallo classico, ma una buona prova per nostalgici.

(René Urkus) Voto: 7/10

Attenzione / Warning

È vietato copiare, riprodurre, ripubblicare, pubblicare, visualizzare pubblicamente, codificare, tradurre, trasmettere o distribuire qualsiasi parte o contenuto di questo articolo senza previo consenso scritto da parte di METALHEAD.IT. È tuttavia liberamente consentito pubblicare un link diretto a questo articolo sui vostro canali e social network.

It's forbidden to copy, take screenshot, repost, publish, broadcast, show in public, encode, translate, transmit or distribute any section or content of this article without a written approval by METALHEAD.IT. It's allowed to post or publish a direct link to this article on your channels or social networks.

:

Comments are closed.