METALHEAD


PAOLA PELLEGRINI LEXROCK – “Lady to Rock”

by on Mag.13, 2018, under ALBUM, L, P

(Red Cat Records / 7Hard) Un nuovo album composto della tipiche canzoni della Pellegrini, cioè energiche, con fare genuinamente hard rock e suonate con la giusta misura. Un album non diverso da “Dreams Come True” (QUI recensito). Chitarra solida e plasmata, anche quando il suo rock diventa “Lovely Man”, con un ritornello troppo pop, oppure “Avuta Mai” dalle sembianze appena punk. Le canzoni di Paola Pellegrini Lexrock non si somigliano, ognuna ha una sua anima, un proprio modo di essere. Paola ha da sempre una scrittura autonoma, anche in qualche pezzo dall’aspetto canonico, cioè vicino al classico. “Making Love Forever” ricorda certo hard rock americano anni ’90, “No Half Way” qualcosa di Joan Jett, mentre “You Better Believe” avanza serrata, grintosa, ma non è l’unica. La grinta appartiene infatti anche a “Wild Shot”, con il suo riffing possente, oppure a “All My Love Has Gone”. “Lady to Rock” è un album diretto, chiaro e con “Cut the Chains” che esprime il meglio di tutto l’insieme. Con Paola Pellegrini, voce e chitarra, suonano Franco Licausi, bassista, ha suonato con Negrita e attualmente nei Litfiba, Simone Morettin, batterista degli Elvenking. Ecco dunque che il trio è legge!

(Alberto Vitale) Voto: 7/10

Attenzione / Warning

È vietato copiare, riprodurre, ripubblicare, pubblicare, visualizzare pubblicamente, codificare, tradurre, trasmettere o distribuire qualsiasi parte o contenuto di questo articolo senza previo consenso scritto da parte di METALHEAD.IT. È tuttavia liberamente consentito pubblicare un link diretto a questo articolo sui vostro canali e social network.

It's forbidden to copy, take screenshot, repost, publish, broadcast, show in public, encode, translate, transmit or distribute any section or content of this article without a written approval by METALHEAD.IT. It's allowed to post or publish a direct link to this article on your channels or social networks.

:

Comments are closed.