METALHEAD


THE MILD – “Coffin Tree”

by on Set.12, 2018, under ALBUM, T

(Assurd Records e altre) Una sorta di pestaggio da parte del caos quello del trio veneto. Le andature di riff e ritmi a tratti anche le strutture dei pezzi, sembrano dire da subito dove andranno a finire e certamente addosso all’ascoltatore. L’istantanea su “Coffin Tree” è una valanga che sta per travolgerti e in un lampo sai che è la tua fine. Attimi di velocità, pesantezza messa ovunque, momenti di stasi in un noisecore-metal-crust che non fa troppe distinzioni. La distorsione delle chitarre ricorda i migliori Entombed, non c’è l’oscurità a calare giù dalle note, semmai un pulviscolo che ricoprirà il mondo lasciandolo al freddo e lontano dai raggi del sole. “Coffin Tree” è un deserto arido, privo di sentimenti. “Forced Detention” con la sua mastodontica andatura e la spietata potenza lo dichiara, ma il brano è sublime quando fa il suo scatto hardcore. Non l’unico nell’album. L’opener “The Lord Has Fallen” lo sprigiona da subito l’hardcore, il quale poi altrove diventa puro grindcore. I due minuti di “Human Roots” sono solenni quanto un inverno nucleare e “Endless Misunderstanding” sono settanta secondi di odio. Si, pezzi per lo più brevi, fatta eccezione per “The Complaint Daily Press” che mischia il verbo dei Nailbomb con la granitica grammatica del death-crust svedese. La purezza di questi aridi scenari è a volte conturbante, annichilisce in altre e risulta, ahimè, intuibile nelle intenzioni, ma tutto sommato una valanga quando arriva travolge e basta. Dopo è solo la fine.

(Alberto Vitale) Voto: 7,5/10

Attenzione / Warning

È vietato copiare, riprodurre, ripubblicare, pubblicare, visualizzare pubblicamente, codificare, tradurre, trasmettere o distribuire qualsiasi parte o contenuto di questo articolo senza previo consenso scritto da parte di METALHEAD.IT. È tuttavia liberamente consentito pubblicare un link diretto a questo articolo sui vostro canali e social network.

It's forbidden to copy, take screenshot, repost, publish, broadcast, show in public, encode, translate, transmit or distribute any section or content of this article without a written approval by METALHEAD.IT. It's allowed to post or publish a direct link to this article on your channels or social networks.

:

Comments are closed.