METALHEAD


DEBAUCHERY – “Blood For The Blood God” (Compilation)

by on Ott.05, 2019, under ALBUM, D

(Massacre Records) Di Thomas Gurrath, mente e dunque guida assoluta dei Debauchery, gira sempre la stessa storia, vera, in ogni articolo o quasi scritto sulla band, ovvero di un episodio del suo passato. Thomas era in fase di tirocinio come insegnante di filosofia in un liceo di Stoccarda o da quelle parti, poi un bel giorno si venne a sapere che si esibiva appunto in questa band che manifestava un’immagine violenta, sanguinolenta e ai limiti dell’indecenza. Gurrath non venne bandito dall’insegnamento, ma gli si chiese di scegliere o la nobile missione di educare le menti dei giovani, oppure la musica. Bene, non c’è bisogno dunque di spiegare cosa abbia scelto l’ex insegnante, infatti i Debauchery esistono da poco meno di venti anni. Con Gurrath in passato collaborava anche Dani, batterista, ma negli anni ogni discorso è stato definitivamente portato avanti esclusivamente da lui. Debauchery sono un miscuglio di thrash, groove metal dai suoni cavernosi, roboanti, da fracasso e con un’attitudine death and roll. Per certi aspetti i Debauchery ricordano a chi scrive i Carcass della svolta di “Swansong”. A loro modo però i tedeschi rappresentano una visione sovraccarica delle cose. Guerrieri, bestie, armi massacranti, donne guerriere in bikini, sangue su sangue, sono l’immaginario, il modo di comunicare la musica che Gurrath concepisce. Sono passati quindici anni da “Blood for the Blood God”, canzone dell’album “Rage of the Bloodbeast”, che ora battezza questa cascata di pezzi per una compilation infinita. Oltre tre ore di musica, distribuite in 3 CD o doppio vinile. Nelle quali poi compaiono anche in veste di ospiti Schmier dei Destruction, nella canzone “Warfare” e Tom Naumann dei Primal Fear. In 55 canzoni Debauchery emerge con il death and roll e gli scampoli di un heavy metal carico si di sangue, ma di un buon umore trascinante e sopra le righe. “Blood For The Blood God” è una raccolta enorme; le compilation spesso sono superflue o manchevoli, ma in questo caso è un modo per avere una dimensione piuttosto esatta di quello che è capace di fare la band.

(Alberto Vitale) Voto: 8/10

Di seguito la tracklist della versione in CD

CD 1

1. Beasts Of Balgeroth
2. Demonslayer
3. Butcherman
4. Ironclad Declaration Of War
5. Slaughter The Devil
6. Gorezilla
7. Praise The Blood God
8. Torture Pit
9. Murdermaker
10. German Warmachine
11. Warmachines At War
12. Man In Blood
13. Enemy Of Mankind
14. City Of Bones
15. Let There Be Blood
16. The Unbroken
17. Beyond The Eternity Gate
18. Blood For The Blood God
(Re-recorded)

CD 2

1. There Is Only War (Remix 2019)
2. Blood God Rising
3. Blood God Kills
4. Heavy Metal Monsternaut
5. Masters Of The Killing Art
6. Slaughtercult Of Carnagers
7. Killerbeast
8. Animal Holocaust
9. Back In Blood
10. Butcher Of Bitches
11. Blowjob Barbie
12. Defenders Of The Throne Of Fire
13. Death Metal Warmachine
14. Lords Of Battle
15. Warfare (Feat. Schmier)
16. Zombie Blitzkrieg
17. Metal On Metal
18. Kings Of Carnage
19. Bloodcrushing Heavy Metal

CD 3

1. Slaughterman
2. Kill Maim Burn (Re-recorded)
3. Devourer Of Worlds
4. Hordes Of Chaos
5. Chainsaw Masturbation
6. The Fifth Battle
7. Wargrinder
8. Slaves To Darkness
9. Armies Of Immortals
10. Continue To Kill
11. Wolves Of The North
12. Honour And Courage
13. King Of Killing
14. Blood For The Blood God
(Pussy Version)
15. Take My Pain
16. To Hell
17. Rocker
18. Walking Glory Roads

Attenzione / Warning

È vietato copiare, riprodurre, ripubblicare, pubblicare, visualizzare pubblicamente, codificare, tradurre, trasmettere o distribuire qualsiasi parte o contenuto di questo articolo senza previo consenso scritto da parte di METALHEAD.IT. È tuttavia liberamente consentito pubblicare un link diretto a questo articolo sui vostro canali e social network.

It's forbidden to copy, take screenshot, repost, publish, broadcast, show in public, encode, translate, transmit or distribute any section or content of this article without a written approval by METALHEAD.IT. It's allowed to post or publish a direct link to this article on your channels or social networks.

:

Comments are closed.