METALHEAD

THY WORSHIPER – “Czarna Dzika Czerwien”

by on Mar.17, 2014, under ALBUM, T

copthyworshiper(Pagan Records) Sciolti e riformati per ben tre volte, i polacchi Thy Worshiper si dedicano a un pagan/folk metal che, anziché attingere alla dimensione nordica del genere, si nutre di sonorità dell’Europa Orientale, per un risultato originale e accattivante per gli ascoltatori occidentali. Certo, in questo terzo full-lenght le proporzioni sono circa 60% folk e 40% metal, ma la parte metal è bella quanto estrema, e vale sicuramente l’acquisto per chiunque frequenti il pagan più blackeggiante. “Piach” si apre su suoni inquietanti e lontani per poi evolversi in una avvolgente e a tratti scatenata danza tribale. Mi sono tornati in mente The Moon and the Nightspirit, ma i nostri hanno certamente un tocco più genuinamente pagan (si vedano, anzi si sentano le harsh vocals). “Czarny” è un canto sciamanico impazzito, e “Zniwa” finisce per avere addirittura un andamento psichedelico. “Wiatr” è di nuovo invasata, ma stavolta si tratta di una furia violenta e caotica; la lunga “Ogien” (che per assurda coincidenza inizia con gli accordi di “Whole Lotta Love” degli Zeppelin) attraversa più latitudini, da quelle magiche a quelle distruttive. Un album sufficientemente assurdo per risultare godibilissimo!

(Renato de Filippis) Voto: 7.5/10

 

Attenzione / Warning

È vietato copiare, riprodurre, ripubblicare, pubblicare, visualizzare pubblicamente, codificare, tradurre, trasmettere o distribuire qualsiasi parte o contenuto di questo articolo senza previo consenso scritto da parte di METALHEAD.IT. È tuttavia liberamente consentito pubblicare un link diretto a questo articolo sui vostro canali e social network.

It's forbidden to copy, take screenshot, repost, publish, broadcast, show in public, encode, translate, transmit or distribute any section or content of this article without a written approval by METALHEAD.IT. It's allowed to post or publish a direct link to this article on your channels or social networks.

:

Comments are closed.