METALHEAD


AA.VV. – “Olympia 2016 (The End Of The Games)” (Compilation)

by on Ago.26, 2016, under ALBUM, A, V

copOlympia2016(DeFox Records) Personalmente non me ne importa nulla, ma molta gente è un po’ triste per la fine dei giochi olimpici di Rio. Un paio di settimane di “amore per la propria nazione”, di culture che si incontrano e si scontrano sui terreni di gioco. Forse le uniche vere due settimane dove il mondo è una cosa unica e non quel guazzabuglio di razze o religioni in conflitto, poteri opposti, odio, contrasto, paura e dolore. Quindi, obiettivamente, ha senso rattristarsi per fine di un simile evento… ma esiste una ragione per mettere a tacere quella malinconia a favore di un divertimento ed una goduria musicale senza limiti. “Olympia” è un progetto dell’eclettico Mirco DeFox, artista, rocker e produttore italiano con una esperienza pluriennale di tutto rispetto. “Olympia” nasce nel 2012, in occasione dei giochi di Londra e si ripete quest’anno per celebrare con la musica di molti artisti rock l’evento sportivo più importante e più antico del mondo. “Olympia 2016” è una compilation con ben sedici brani (ci sono comunque varie versioni, tra CD e digitale), composti e suonati da artisti diversi provenienti da svariati paesi, tra questi Italia, Grecia, Brasile, Svezia, UK, Bulgaria e pure Messico. Generi? Tendenzialmente rock, ma non manca qualche interessante e bellissima divagazione pop o anche verso territori rap (con Paul & Electronics). Altri nomi? Anastasio Farini non manca. E nemmeno la storica Serena Rock Band. C’è una devastante potenza di power metal con Moto Armonico. Virtuosismi con Daniele Bat Maraspin, rock possente con AnotherOx, armonia con Alicate, altri epici tempi con Armonight. Oscurità con Riccardo Favara, malinconia blues con MisteMat, principi di dark wave con Muireann June Cash. Rock travolgente e rauco con Shivan, ottimo metallo con Breaking Chain, Brave, Sympthomen e Miquian. Artisti validi, fantastici. Musica stupenda. Una compilation che esalta per la qualità dei brani e per la progressione delle tracce. Ma la cosa geniale è quell’idea all’origine del progetto la quale va ben oltre le normali compilation promozionali tipiche delle altre etichette. DeFox con “Olympia 2016 (The End Of The Games)” celebra il mondo, l’umanità, la fratellanza… ovvero quelle che dovrebbero essere le regole di base di uno sport sano, ma anche della musica internazionale, la quale è fruibile quotidianamente, ad ogni ora… e non solo ogni quadriennio.

(Luca Zakk) Voto: 9/10

Ma c’è dell’altro! Olympia è arte a 360°. C’è anche la mostra “Olympia 2016” dedicata al fumetto che incontra le Olimpiadi: Si svolgerà dal 30 di Luglio e fino al 15 di Settembre, presso la nuova sede della scuola Wonderland a Treviso, un evento dove si daranno appuntamento esponenti del mondo della musica, del fumetto e dello sport.

Info per la mostra e la compilation sui canali ufficiali:
Sito ufficiale: www.olympiamusica.eu
Pagina Facebook: www.facebook.com/olympiamusica

Attenzione / Warning

È vietato copiare, riprodurre, ripubblicare, pubblicare, visualizzare pubblicamente, codificare, tradurre, trasmettere o distribuire qualsiasi parte o contenuto di questo articolo senza previo consenso scritto da parte di METALHEAD.IT. È tuttavia liberamente consentito pubblicare un link diretto a questo articolo sui vostro canali e social network.

It's forbidden to copy, take screenshot, repost, publish, broadcast, show in public, encode, translate, transmit or distribute any section or content of this article without a written approval by METALHEAD.IT. It's allowed to post or publish a direct link to this article on your channels or social networks.

:

Comments are closed.