METALHEAD

AEPHANEMER – “Memento Mori”

by on Set.01, 2016, under ALBUM, A

copAEPHANEMER(Primeval Records) Un buon debutto davvero quello degli Aephanemer, gruppo che ha voluto fare le cose per bene, dalla copertina alla produzione, dai suoni alle composizioni. Finalmente una voce femminile in growl con un po’ di personalità, una sorta di Stanne al femminile insomma, a guidare una formazione molto affiatata. Il genere proposto? Una sorta di Death melodico molto epico e medievaleggiante, ma sono solo deboli rimandi per una struttura canzone molto semplice e diretta. Diciamo che i ragazzi fanno semplicemente Death Metal di stampo svedese e ci togliamo da molti impicci… In verità, man mano che il disco si ascolta le influenze diventano le più varie: Fragments Of Unbecoming, Arch Enemy e i succitati Dark Tranquillity. Insomma, acqua in pentola c’è né, con l’aggiunta di una moltitudine di ingredienti. La minestra per fortuna non sa di riscaldato e il risultato è tutto sommato fresco, piacevole e scorrevole. Ogni traccia sembra stata scritta senza la volontà di essere un riempitivo, il che mette contribuisce affinché l’album non stanchi mai… Insomma, di più davvero non si può chiedere da un debutto. Bravi davvero.

(Enrico Burzum Pauletto) Voto: 8/10

Attenzione / Warning

È vietato copiare, riprodurre, ripubblicare, pubblicare, visualizzare pubblicamente, codificare, tradurre, trasmettere o distribuire qualsiasi parte o contenuto di questo articolo senza previo consenso scritto da parte di METALHEAD.IT. È tuttavia liberamente consentito pubblicare un link diretto a questo articolo sui vostro canali e social network.

It's forbidden to copy, take screenshot, repost, publish, broadcast, show in public, encode, translate, transmit or distribute any section or content of this article without a written approval by METALHEAD.IT. It's allowed to post or publish a direct link to this article on your channels or social networks.

:

Comments are closed.