METALHEAD


KEVLAR BIKINI – “Explodisiac”

by on Ago.13, 2012, under ALBUM, K

(Autoproduzione) Sporco. Sound estremamente sporco. Semplice, alle radici. Batteria, basso, una chitarra ed una voce aggressiva, estremamente potente e grezza. Testi ironici, gridati e sputati dentro il microfono. Sono un quartetto di punk/sludge/rock, vengono dalla Croazia, e riversano una grande di dose di furia incontrollata dentro questo loro album di debutto. Ci sono badilate di riffs possenti e grezzi. Gli strumenti vengono pestati e torturati. Un rock acceleratissimo ed arrabbiato, una forza rinchiusa che ad un tratto esplode e devasta. Martellano senza sosta per cinque pezzi consecutivi, con l’apice nella pesantissima “Supersized Buttcake”. Si rilassano con un breve strumentale, basato sul basso, molto coinvolgente intitolato “Sweet Ride” e poi si scatenano con altri quattro prezzi che, tranne un’eccezione rappresentata dalla bellissima “Urinea”, quasi una ballad, sono proiettili che volano dai quali serve ben più di un bikini in kevlar per proteggersi. La produzione, curata da Tomas Skogsberg (Entombed, Katatonia) e Pelle Henricsson (Meshuggah, In Flames), amplifica il feeling da strada della band, evidenziando il sound molto diretto che caratterizza questo progetto. Il risultato finale appare massiccio ed impenetrabile. I Kevlar Bikini dimostrano personalità sia a livello di band che di ciascun singolo componente. Musica intelligente diffusa in maniera spensierata, divertente e di assoluto impatto.

(Luca Zakk) Voto: 7/10

Attenzione / Warning

È vietato copiare, riprodurre, ripubblicare, pubblicare, visualizzare pubblicamente, codificare, tradurre, trasmettere o distribuire qualsiasi parte o contenuto di questo articolo senza previo consenso scritto da parte di METALHEAD.IT. È tuttavia liberamente consentito pubblicare un link diretto a questo articolo sui vostro canali e social network.

It's forbidden to copy, take screenshot, repost, publish, broadcast, show in public, encode, translate, transmit or distribute any section or content of this article without a written approval by METALHEAD.IT. It's allowed to post or publish a direct link to this article on your channels or social networks.

:

Comments are closed.