METALHEAD


DISTRESSFUL PROJECT – “Fucked-Up Songs”

by on Apr.08, 2017, under ALBUM, D

(Darknagar Records) Stranissimo gruppo dalla Russia, i Distressful Project suonano come una variante distorta e leggermente allucinata dei Novembre, con più inserti sintetici e una voce decisamente meno aggraziata rispetto al combo italiano. Non so, la sensazione è che le composizioni siano state scritte e suonate di getto, senza troppe elaborazioni. Il risultato è un album molto spontaneo e diretto, magari neanche tanto troppo lineare ma che funziona decisamente, soprattutto per quel che riguarda l’atmosfera generale trasmessa. I pezzi sono comunque molto pesanti, decisamente doom nel mood generale, soprattutto in certi passaggi lenti e minacciosi. Il disco alla fine è un continuo passaggio tra pezzi che infondono speranza e calma e tracce che invece si ammassano sull’ascoltatore come nubi nere di odio e paura. Ma il tutto è molto magniloquente ed elegante, nonostante la produzione non sempre impeccabile. Decisamente strambo questo duo, ma da provare assolutamente.

(Enrico Burzum Pauletto) Voto: 8/10

Attenzione / Warning

È vietato copiare, riprodurre, ripubblicare, pubblicare, visualizzare pubblicamente, codificare, tradurre, trasmettere o distribuire qualsiasi parte o contenuto di questo articolo senza previo consenso scritto da parte di METALHEAD.IT. È tuttavia liberamente consentito pubblicare un link diretto a questo articolo sui vostro canali e social network.

It's forbidden to copy, take screenshot, repost, publish, broadcast, show in public, encode, translate, transmit or distribute any section or content of this article without a written approval by METALHEAD.IT. It's allowed to post or publish a direct link to this article on your channels or social networks.

:

Comments are closed.