METALHEAD

T

DESTRUKTOR / THRONEUM – “A Prophecy of Nihilism”

by on Set.01, 2014, under ALBUM, D, T

copdestruktor + throneum(Hells Headbangers) Uno spietato split 7” che vede unite nel male due ottime band: gli Australiani Destruktor, death metallers feroci, ed i Polacchi Throneum, più sepolcrali e decadenti con il loro death incrociato con gli albori del black. I Destruktor propongono un pezzo veloce, non lunghissimo, orientato su precisione e violenza estrema. I riff sono devastanti, assaltano senza (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su DESTRUKTOR / THRONEUM – “A Prophecy of Nihilism” : more...

FIENDS AT FEAST / TRAGIC DEATH – “Purgatory Rites” Split

by on Dic.10, 2014, under ALBUM, F, T

copfiendsaftd(Horror Pain Gore Death Prod.) Le band di questo split sono ambedue statunitensi. Dei Fiends At Feast si è già discusso per il loro primo album “Towards the Baphomet’s Throne” QUI e sostanzialmente il giudizio su di loro non muta: la band si barcamena tra accelerazioni black/blackened e passaggi prettamente death metal e la (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su FIENDS AT FEAST / TRAGIC DEATH – “Purgatory Rites” Split : more...

KVITY ZNEDOLENYKH BEREHIV – “Za nebokray mriy”

by on Lug.25, 2014, under ALBUM, T

copcrestfallen(Autoproduzione) Dall’Ucraina in guerra mi arriva il meraviglioso ep digipack di una one man band: il nome è così lungo e impronunciabile che credo seguirò il consiglio delle note promozionali, e la chiamerò allora, in inglese, The Flowers of Crestfallen Shores; il titolo significa pressappoco “Oltre l’orizzonte dei sogni”. L’artista che (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su KVITY ZNEDOLENYKH BEREHIV – “Za nebokray mriy” : more...

MAJESTIC DOWNFALL/THE SLOW DEATH – “Split”

by on Set.23, 2014, under ALBUM, M, T

copmajesticdownfall(Chaos Records) Un tempo diffusi quasi esclusivamente nell’ambito estremo, gli split si stanno ormai affermando a 360°: credo convengano a tutti, band, promoter e etichette, ed ecco quindi il secondo prodotto di questo genere che mi capita fra le mani quest’anno ad avere a che fare con il doom. La grande particolarità di questo disco (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su MAJESTIC DOWNFALL/THE SLOW DEATH – “Split” : more...

MICHAEL SCHENKER’S TEMPLE OF ROCK – “Spirit on a Mission”

by on Apr.16, 2015, under ALBUM, M, S, T

copMICHAELSCHENKERSTEMPLEOFROCK(In-Akustik) “Sette è il numero dei peccati capitali”, recita la strepitosa “Vigilante Man”, terza traccia di questo capolavoro di rock e metal! Ma i peccati capitali qui sono ben dodici, peccati che portano direttamente all’inferno, il fantastico inferno del rock’n’roll! E chi troviamo all’inferno? Chi sono i demoni che con il (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su MICHAEL SCHENKER’S TEMPLE OF ROCK – “Spirit on a Mission” : more...

MY DISTANCE / THE MEMORY – “Bridges” (Split)

by on Lug.01, 2015, under ALBUM, M, T

copmydtm(Indelirium Records) L’Aquila e Termoli, cioè My Distance e The Memory, in coabitazione in questo “Bridges”. Le due band hardcore spartiscono equamente la release con cinque pezzi a testa. I My Distance si fanno promotori di un hardcore non troppo cattivo, ma sicuramente arrabbiato (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su MY DISTANCE / THE MEMORY – “Bridges” (Split) : more...

NARROW HOUSE – “Thanathonaut”

by on Ago.15, 2014, under ALBUM, T

copnarrowhouse(Solitude Productions) Pare che, dapprincipio, gli ucraini Narrow House suonassero funeral doom; ma la band che mi trovo metaforicamente davanti oggi non appartiene più a questo genere. “Thanathonaut”, il loro secondo disco, può infatti essere ritenuto un album avantgarde, anche se spesso non ha quasi niente a che fare (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su NARROW HOUSE – “Thanathonaut” : more...

NUNSLAUGHTER / THE LURKING CORPSES – “Split” (7”)

by on Ott.29, 2015, under ALBUM, N, T

copnunthelurkingc(Hells Headbangers) Fa sensazione ascoltare questo split dopo la scomparsa di Jim Konya (Metalhead lo ricorda QUI), il tempestoso batterista (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su NUNSLAUGHTER / THE LURKING CORPSES – “Split” (7”) : more...

ROBERTO TIRANTI – “Sapere Aspettare”

by on Mar.28, 2015, under ALBUM, T

coprtiranti(Old Mill Records) Piccola premessa: Roberto Tiranti ha un curriculum artistico lungo come il Nuovo Testamento. Voce dei Labyrinth, Ken Hensley, Stef Burns, Il Rovescio Della Medaglia, New Trolls, bassista, doppiatore e altro ancora. Ora Tiranti si approccia al suo primo lavoro solista: era il momento e lo sarebbe stato (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ROBERTO TIRANTI – “Sapere Aspettare” : more...

SHINING – “Redefining Darkness”

by on Dic.19, 2012, under ALBUM, T

coptheshining(Spinefarm Records) Mi ritengo puro. Senza macchia. Non soffro la corruzione di un giudizio guidato, violentato, stereotipizzato. Personalmente non ho mai seguito questa band svedese. Ce ne sono tantissime di bands da ascoltare la fuori, semplicemente non posso sentirle tutte. Aggiungiamo, poi, il fatto che non ascolto solo un singolo sottogenere di metal, ma sono di ampie vedute. Posso passare da hard rock a grind core con assoluta scioltezza. Io la musica la vivo così. (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su SHINING – “Redefining Darkness” : more...

T ODIO – “B.F.E.”

by on Feb.22, 2012, under ALBUM, T

(Black Mamba Rec.) I marchigiani T Odio è dal 1992 che stanno definendo il proprio percorso professionale. “Biomechanical Future Engine” è un album nel quale la band ha focalizzato tutta la propria attenzione e capacità, pur non riuscendo completamente a scolpire della musica dai tratti delicati. I T Odio suonano sfumando il proprio sound in più stili: l’heavy metal dai tagli sinfonici, elementi rock, gothic, progressive. I 10 brani realizzano un intrico di soluzioni (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su T ODIO – “B.F.E.” : more...

T.H.L. – “Thirteenth Hell Level”

by on Mar.02, 2015, under ALBUM, T

copTHL(Sound Management Corporation) Un viaggio attraverso quarant’anni di musica rock, quello proposto dai Bresciani T. H. L. La band, attiva dal 2010, giunge al debutto dopo essere passata attraverso alcuni avvicendamenti in seno alla line up e dopo aver maturato una vasta esperienza dal vivo. Il gruppo Lombardo propone un rock a trecentosessanta gradi, (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su T.H.L. – “Thirteenth Hell Level” : more...

T.O.M.B – “Fury Nocturnus”

by on Nov.13, 2016, under ALBUM, T

coptomb16(Peaceville/Audioglobe) La Peaceville sbarca nei territori del blackened noise, del drone ambient e industrial noise, mettendo a contratto i Total Occultic Mechanical Blasphemy, semplicemente T.O.M.B., un trio statunitense con già (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su T.O.M.B – “Fury Nocturnus” : more...

T.O.M.B. – “UAG”

by on Apr.08, 2012, under ALBUM, T

(Crucual Blast) T.O.M.B. sta per Total Occultic Biomechanical Blasphemy e questa è la perfetta definizione per l’incubo che contiene il loro nuovo album “UAG” (“Uncovered Ancient Gateways”). Ci sono 11 tracce assurde di un qualcosa che si potrebbe definire black ambient (“Leech”) ma in seno a queste divagazioni cova l’elettronica più nera (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su T.O.M.B. – “UAG” : more...

TAAKE – “Stridens hus”

by on Gen.13, 2015, under ALBUM, T

coptaake(Dark Essence Records) “Gamle Norig” è posta al principio di “Stridens hus” e lo apre con magnificenza, attraverso un riffing chiaro, ricco di melodie fresche. Non sono accordi che plasmano malvagità, piuttosto è l’esibizione di nenie, motivi e refrain che sono (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su TAAKE – “Stridens hus” : more...

TAAKE – “Gravkamre, Kroner & Troner”

by on Mar.02, 2013, under ALBUM, T

coptaake(Dark Essence Records) Venti anni e non sentirli come tali. Nel mondo della musica 20 anni possono equivalere, in proporzione,  a 40 anni dell’età di un essere umano. Venti anni li compiono i Taake di Hoest, il quale ha deciso di festeggiarli con l’uscita di una compilation di rarità. (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su TAAKE – “Gravkamre, Kroner & Troner” : more...

TAAKE – “Kulde”

by on Nov.28, 2014, under ALBUM, T

copTAAKE(Svartekunst Produksjoner/Dark Essence Records) Fantastico EP che anticipa l’imminente nuovo album dei Taake, bands capitanata e dominata dal geniale Hoest. “Stridens hus” arriva l’8 Dicembre… e nel frattempo l’EP riempie ottimamente l’attesa con quattro sensazionali traccie. Oltre a “Det fins en prins” che è tratta dall’album in arrivo, c’è la crudele (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su TAAKE – “Kulde” : more...

TAATSI – “Amidst the Trees”

by on Ott.08, 2014, under ALBUM, T

copTaatsiFL(Forever Plagued) Dopo il demo, ecco il full lenght: il duo finlandese M (ex Wintermoon) e A (dei TKNKNTJ) si abbandona alla creatura assoluta, totale, dando libero sfogo agli anticipi perfettamente percepibili nell’ottimo demo “Season of Sacrifice”. Siamo nel territorio oscuro e (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su TAATSI – “Amidst the Trees” : more...

TAATSI – “Season of Sacrifice”

by on Ott.08, 2014, under ALBUM, T

copTaatsi_demo(Forever Plagued) Demo di debutto per i finlandesi Taatsi. Un demo convincente che ha subito destato l’interesse della Forever Plagued. La band è giovane, si è appena formata (2013) ma dimostra una capacità immensa nel creare un black metal vagamente sinfonico, con accenti folk e strettamente legati a culti antichi, essenza della natura, origine dei (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su TAATSI – “Season of Sacrifice” : more...

TABERAH – “Necromancer”

by on Ott.01, 2013, under ALBUM, T

coptaberah(Dust on the Tracks) Provengono niente meno che dalla Tasmania i Taberah, formazione in attività da quasi dieci anni, ma che pubblica solo oggi il secondo disco. Li produce e li sponsorizza Stu Marshall, uno dei principali animatori della scena metal degli antipodi (QUI) ho recensito il suo ultimo progetto). “2012” è un melodic metal tendente al power e abbastanza boombastico: mi piace la produzione, sporca ma non imprecisa. “Dying Wish” è l’occasione per far correre le chitarre in libertà su una base ritmica (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su TABERAH – “Necromancer” : more...

TACTICS – “The Re-Mastered Plan”

by on Mar.26, 2014, under ALBUM, T

copTACTICS(Minotauro Records) Sontuosa ristampa (2 cd + dvd) da parte della Minotauro dell’album “The Master Plan” (1991), ad opera degli speed thrashers Tactics, band formata nel 1986 da Steve Gaines, all’indomani della sua fuoriuscita dagli Abattoir. Il genere proposto si avvicina molto a quello degli stessi Abattoir, ossia uno speed thrash arrembante, (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su TACTICS – “The Re-Mastered Plan” : more...

TAD MOROSE – “St. Demonius”

by on Ago.27, 2015, under ALBUM, T

coptadmorose(Despotz Records) Nella seconda metà degli anni ’90, gli svedesi Tad Morose produssero un paio di album di alto livello: le fortune della band sono poi andate scemando nel corso del periodo successivo, portando addirittura a un decennio di inattività (2003-2013). (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su TAD MOROSE – “St. Demonius” : more...

TAFT, DUDLEY – “Deep Deep Blue”

by on Mag.31, 2013, under ALBUM, T

copdudleytaft(Dust On The Tracks) Cari lettori Dudley Taft non c’entra niente con un sito chiamato Metalhead. Non ha nulla a che vedere col metal, ma tra le cose Dust On The Tracks (etichetta tedesca dal variopinto roster) arrivate in redazione c’è anche il blues-rocker americano, già leader di Sweet Water e Second Coming. (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su TAFT, DUDLEY – “Deep Deep Blue” : more...

TAGAROT – “Veleda’s Prophecy” (EP)

by on Feb.09, 2016, under ALBUM, T

coptagarot(Autoproduzione) Chi ha un po’ di conoscenze di storia antica ha già sentito il nome di Veleda, la sacerdotessa batava che suscitò la ribellione del suo popolo contro i romani. Gli austriaci Tagarot si ispirano appunto alla sua figura per il loro ep di debutto: (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su TAGAROT – “Veleda’s Prophecy” (EP) : more...

TÄHTIPORTTI – “Tähtiportti”

by on Ago.04, 2015, under ALBUM, T

coptahtiportti(Svart Records) Tanta oscurità. Solo elettronica. Niente metallo. Ma un album favoloso, magnetico, psichedelico, un sound che annebbia la mente e devia le sensazioni. “Tähtiportti”, in finlandese, significa “Stargate” ed il nome si adatta perfettamente alla tipologia di sound, anche se qui non manca in vago (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su TÄHTIPORTTI – “Tähtiportti” : more...

TAIGA – “Gaia”

by on Ago.20, 2015, under ALBUM, T

copTaiga(Satanath Records/Metallic Media) Forse certi paesaggi spersi nella federazione Russa sono compatibili con certi generi, con suoni che si orientano sul DSBM e l’atmosferico. Con “Gaia” (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su TAIGA – “Gaia” : more...

TAINTED NATION – “F.E.A.R.”

by on Feb.16, 2013, under ALBUM, T

coptaintedn(Massacre Records) C’era bisogno di una melodic rock-metal band inglese di stampo classico e ci arriva sull’esempio di come fece tanti e tanti anni fa Phil Collins, ovvero Pete Newdeck lascia le pelli degli Eden Curse e si mette dietro al microfono. Complimenti, la sua prestazione non è malaccio, (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su TAINTED NATION – “F.E.A.R.” : more...

TAKE OVER AND DESTROY – “Vacant Face”

by on Ott.09, 2015, under ALBUM, T

copTAKEOVERANDDESTROY(Pulverised Records/Comfort Point) Mi trovo in difficoltà a definire questi americani. Sembra di ascoltare una colonna sonora di un qualche horror di serie B trasmesso in seconda, anzi terza serata. Una sorta di Death svedese americanizzato (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su TAKE OVER AND DESTROY – “Vacant Face” : more...

TAKEN BY THE SUN – “Taken By The Sun”

by on Mag.05, 2015, under ALBUM, T

copTakenByTheSun(Autoproduzione) Recita un antico adagio: “Se c’entrano i Voivod allora vale la pena ascoltare…”. E i Taken By The Sun non rappresentano certo un’eccezione alla regola. Questo quintetto da Chicago ha speso proprio bene i propri (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su TAKEN BY THE SUN – “Taken By The Sun” : more...

TAKEN FROM THE NEST – “s/t”

by on Giu.09, 2012, under ALBUM, T

(Autoproduzione) La pubblicazione che si affronta in queste righe è un 3 pezzi dei perugini Taken From The Nest. la band è giovane e suona un intrico stilistico di death metal, black metal e crust. Proprio questo ultimo genere sembra essere la vera impalcatura del sound dei Takens. Quello sfondo così arrabbiato, corrosivo (grazie a chitarre distorte in modo ruvido), robusto (buona la sezione ritmica di basso e batteria) è la caratterizzazione più interessante di questo prodotto, (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su TAKEN FROM THE NEST – “s/t” : more...

TALES OF DELIRIA – “Beyond the Line”

by on Nov.16, 2011, under ALBUM, T

(To React Records) L’ascolto del nuovo album dei Tales of Deliria tramuta in certezza il sospetto che in Italia ci sia in giro una schiera di musicisti in grado di misurarsi con la scuola di Göteborg. “Beyond the Line” non è la release dell’anno e, volendo essere cinici, di novità non né persegue, ma sentire come i ragazzi di Terlizzi, Bari, riescano a ricavare un sound fresco e tecnicamente pulito, oltre che ottimo, è da applausi. Tradotto in parole povere i TOD si rivelano ora una band con una personalità matura e sviluppata. Le chitarre di Cantatore e Picciariello sono due gemelle che alternano riff a scale, il drumming di Ale Fornari è perfetto a produrre tempi, stacchi e ritmiche vivaci, come in “In My Dry Reliquary”. “The Anguish Fixer” evidenzia il retroterra thrash dei pugliesi, mentre “Snatched Love” è un brano con un riffing epico e sottolinea una base molto heavy metal. La title track si propone di inserire nel tessuto melodico elementi vicini al death metal più classico, come alcune progressioni nello stile dei Death. Degne di nota sono anche “Ethereal Warrior” e “Ethereal Warrior 2”, pezzi che mettono in risalto le doti soliste dei musicisti e conseguentemente anche il basso di Patruno. Due parole da spendere su Vittorio “Orion” Bilanzuolo, il quale marca il cantato ponendosi spesso a metà tra lo scream e il growl, offrendo così un timbro personale. Il mastering ai Finnvox Studios di Helsinki con Mika Jussila (Amorphis, Edguy, Apocalyptica, Children Of Bodom), ha poi fatto il resto, anche se i Tales hanno registrato in Italia. I Tales of Deliria sono in simbiosi con le sonorità scandinave, ma tuttavia sanno come farlo. “Beyond the Line” è realizzato con un songwriting che concede molto alle melodie, sviluppando un riffing che spazia tra heavy, thrash e death metal.

(Alberto Vitale) Voto: 7/10

Commenti disabilitati su TALES OF DELIRIA – “Beyond the Line” : more...

TALMUD BEACH – “Chief”

by on Lug.05, 2016, under ALBUM, T

copTalmudBeach(Svart Records) Un assurdo trio blues finlandese. Non hanno immagine, non hanno look, e -secondo quanto dichiarano nella opener- non solo non sono più tanto giovani ma nemmeno divertenti. (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su TALMUD BEACH – “Chief” : more...

TAMED DARTS – “Deceptive Reality”

by on Mag.09, 2012, under ALBUM, T

(Autoprodotto) Gli interessanti Tamed Darts provengono da Siracusa e hanno coraggiosamente deciso di autoprodurre il proprio debut album, il quale presenta una riuscita fusione di generi e atmosfere che li colloca fuori dai soliti schemi ma comunque all’interno dei generi classici. Dopo la intro d’atmosfera, “War to reign” può essere ritenuta battle metal per il suo sviluppo molto quadrato (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su TAMED DARTS – “Deceptive Reality” : more...