METALHEAD


SERCATI – “In the Shadows of Sidewalks” (EP)

by on Nov.21, 2015, under ALBUM, S

copsercati3(WhormHoleDeath Rec.) Sono già noti i belgi Sercati (QUI e QUI) e il progetto parallelo del loro bassista (QUI). “In the Shadows of Sidewalks” è un EP che segue dunque la tradizione dei due precedenti album e vede dunque un black-dark-avantgarde metal malinconio, uggioso a volte un po’ soporifero. Tuttavia va ricordato che Sercati sviluppa un concept nella propria musica, cioè quella delle vicende di The Nightstalker, un angelo decaduto. “Chained to Purgatory” è un pezzo piuttosto quieto, “Natural City” si movimenta un po’ di più e “The Anesthesist” ha una lieve vena epic nelle maglie del riffing. La voce resta uno scream molto greve che appare piuttosto flebile rispetto al muro sonoro generato dai riff tosti o epici. Le idee ai belgi non mancano, la loro leggerezza musicale è onnipresente. L’impressione che siano bravi a creare atmosfere e ampi spazi sonori che diventano una narrazione appare evidente, meno bravi forse a rendere il tutto coeso e arrangiato con una perizia ben superiore a quella mostrata fino ad oggi. Forse questo lavoro rispetto ai due album precedenti, sembra essere pericolosamente vicino ai meccanismi di The Nightstalker, appunto il progetto parallelo del bassista Fabry, un qualcosa che non ha mai convinto.

(Alberto Vitale) Voto: 6,5/10

Attenzione / Warning

È vietato copiare, riprodurre, ripubblicare, pubblicare, visualizzare pubblicamente, codificare, tradurre, trasmettere o distribuire qualsiasi parte o contenuto di questo articolo senza previo consenso scritto da parte di METALHEAD.IT. È tuttavia liberamente consentito pubblicare un link diretto a questo articolo sui vostro canali e social network.

It's forbidden to copy, take screenshot, repost, publish, broadcast, show in public, encode, translate, transmit or distribute any section or content of this article without a written approval by METALHEAD.IT. It's allowed to post or publish a direct link to this article on your channels or social networks.

:

Comments are closed.