(Wacken Records) Le Girlschool festeggiano il compleanno di “Hit and Run” ri-registrandolo. Era il 1981 quando uscì uno dei più interessanti album della NWOBHM. I brani di questa rivisitazione suonano con una maggiore compattezza e potenza, ma con un tono assolutamente meno corrosivo e ruvido rispetto all’originale, del resto il tutto passa per le odierne elaborazioni tecnologiche. Ma un giudizio definitivo su questo spetta ai fans. Intanto c’è da riferire su come risulti ancora piacevole l’ottimo stato di forma di Kim McAuliffe, la quale ha ancora una voce graffiante, come una dea arrabbiata. Bella sorpresa è anche la presenza di Doro Pesch nella titletrack, brava a conferire un tono decisamente più accattivante al brano. La versione con Doro di “Hit and Run” insieme a “Demolition Boys” rappresentano le due bonus track scelte per rimpolpare questa release celebrativa. Nonostante le Girlschool abbiano vissuto una parabola discendente negli anni, le ragazze comunque non placano la loro genuina voglia di suonare. Se gli appassionati dell’heavy ottantiano inglese prestano ancora attenzione alle loro uscite, l’ultima è “Legacy” del 2008, un pensiero per questa versione “anniversary” potrebbero farlo.

(Alberto Vitale) Voto: 6,5/10