copnunthelurkingc(Hells Headbangers) Fa sensazione ascoltare questo split dopo la scomparsa di Jim Konya (Metalhead lo ricorda QUI), il tempestoso batterista dei Nunslaughter. Gente tosta quella band e Jim non da meno. Statunitensi e con una discografia sterminata, alimentata da un’attività che parte dagli anni ’80 e popolata da pochissimi album in studio e da una caterva di split, album dal vivo, mini album, singoli (di uno vi è stato raccontato QUI) e così via. Distruttivi esponenti del death metal, pazzi e presenti in questo split su vinile con “Hordes of Gomorrah”. Al contrario i loro connazionali The Lurking Corpse provengono da ben quattro album in studio e un precedente split con i The Beyond. La band presenta “Creatures of the Blackened Moon” per mettere in mostra il proprio metal macchiato dal punk. Due pazzie goliardiche e piene di energie in un formato da collezione. Ai fans rimane un’infinità di lavori nei quali Jim ha messo la firma, contribuito e puntellato con le sue bacchette inossidabili, oltre all’effetto che resterà eterno.

(Alberto Vitale) Voto: sv