METALHEAD


THE ETERNAL – “Waiting for the Endless Dawn”

by on Set.10, 2018, under ALBUM, E, T

(Inverse Records) Sesto album per la complessa e stravagante band australiana. Album lungo (un’ora ed un quarto!), contorto, intenso e dannatamente oscuro… ma coinvolgente ed entusiasmante. Sembra quasi impossibile che i The Eternal possano rendere attraenti -e mai noiosi- pezzi dalla durata spesso oltre i 10 minuti (la opener, “The Wound”, sfiora i 20 minuti!), ma ci riescono, accompagnando l’ascoltatore attraverso percorsi malinconici ricchissimi di melodia suggestiva, il tutto supportato da strumenti ‘extra’ come il mandolino, arrivando fino alle tastiere di Martin Powell (My Dying Bride/ Cradles of Filth). “Waiting for the Endless Dawn”, però, marca una svolta; non siamo più davanti ad un goth rock leggero o ‘qualunque’, ma ad un qualcosa di molto più atmosferico e … pesante! Siamo su territori palesemente ‘Paradise Lost’, un goth-doom impattante, mai violento, sempre comunque incisivo… sicuramente intenso sia musicalmente che a livello di vocals (molteplici, growl compreso). Artisticamente siamo davanti ad una opera unica… probabilmente suddivisa in capitoli chiamati canzoni per pure ragioni discografiche. La verità è che dal primo all’ultimo dei 75 minuti, l’album suggerisce oscurità, provoca decadenza, risultando suggestivo, intenso, profondo, alettante e spesso decisamente pesante! Un disco da mettere sul piatto a luci spente… in cuffia, lasciandosi andare ai misteri di un labirinto ritmico e melodico di prim’ordine!

(Luca Zakk) Voto: 8/10

Attenzione / Warning

È vietato copiare, riprodurre, ripubblicare, pubblicare, visualizzare pubblicamente, codificare, tradurre, trasmettere o distribuire qualsiasi parte o contenuto di questo articolo senza previo consenso scritto da parte di METALHEAD.IT. È tuttavia liberamente consentito pubblicare un link diretto a questo articolo sui vostro canali e social network.

It's forbidden to copy, take screenshot, repost, publish, broadcast, show in public, encode, translate, transmit or distribute any section or content of this article without a written approval by METALHEAD.IT. It's allowed to post or publish a direct link to this article on your channels or social networks.

:

Comments are closed.