METALHEAD


CULT OF FREY – “By the Blood of Odin, Part I: Midgard”

by on Lug.02, 2020, under ALBUM, C

(UKEM Records) Viking metal! Quante formazioni, nel 2020, suonano VERAMENTE viking metal, cioè quello delle origini, cioè quello di Bathory, dei Mythotin, degli Einherjer, di Falkenbach? I Cult of Frey sicuramente! Nati come reincarnazione degli Sleipnir, gli inglesi ci investono con 73’ che si collocano dove “Nordland II” si era fermato. Voci pulite, suoni solenni e lenti interrotti da momenti di furia sonora, scenari musicali puramente bathoriani: è la opener “We were born of Odin (Once we were Kings Part 3)” (anche i titoli sono lunghissimi…). Oltre dodici minuti e synth assoluti protagonisti nella fluviale “Lament of the Fallen”; quattro accordi acustici, ma incredibilmente evocativi per “Northwind (Carry him Home)”, che per i cori finali non avrebbe sfigurato in “Twlight of the Gods”. Marziale e sontuosa “Ten Thousand strong”, poi i 18’ conclusivi sono occupati dalla diade “Life in the Shield Wall” e “Death in the Shield Wall (Song of the Ravens)”, con la seconda che raggiunge il massimo dell’epicità del disco nel momento in cui indovino che le porte del Valhalla si aprano ai guerrieri morenti. I Cult of Frey, con tutti i loro limiti dovuti alla scars(issim)a originalità, sono manna dal cielo per i puristi delle origini!

(René Urkus) Voto: 7,5/10

Attenzione / Warning

È vietato copiare, riprodurre, ripubblicare, pubblicare, visualizzare pubblicamente, codificare, tradurre, trasmettere o distribuire qualsiasi parte o contenuto di questo articolo senza previo consenso scritto da parte di METALHEAD.IT. È tuttavia liberamente consentito pubblicare un link diretto a questo articolo sui vostro canali e social network.

It's forbidden to copy, take screenshot, repost, publish, broadcast, show in public, encode, translate, transmit or distribute any section or content of this article without a written approval by METALHEAD.IT. It's allowed to post or publish a direct link to this article on your channels or social networks.

:

Comments are closed.