copACOD(Autoproduzione) Terza uscita discografica per i Marsigliesi Acod, band attiva dal 2006 con due full lengths all’attivo. “Another Path” è un EP contenente cinque interessanti pezzi di metal moderno che prende molto dal death melodico di scuola Scandinava e arricchito da sonorità thrashy e qualche spruzzata di metalcore, riscontrabile in alcune parti pulite nel cantato. Oltre alle onnipresenti influenze derivate dagli In Flames, la band mantiene un riffing più furioso che richiama alla mente certe cose dei loro connazionali No Return, come su “Black Wings”, song dal ritmo sostenuto e brutale ma con un feeling melodico e sonorità moderne. La title track, posta in apertura dell’ep risente, invece maggiormente delle influenze Svedesi, sia nel riffing che comne impostazione vocale, con parti pulite a contrapporsi al growling. “Unleash The Fools” segue le coordinate della title track, ma la componente melodica è accentuata da un interessante intermezzo acustico, cantato con un’impostazione vocale che ricorda Zakk Wilde. “Abuse Me” parte incazzata ed è presente anche uno stacco deathcore per poi stemperarsi in atmosfere vicine al gothic nel finale. “Words Of War” alterna furia death metal a rallentamenti con clean vocals ricche di pathos. Un ottimo antipasto, in attesa del full length che dovrebbe uscire a breve.

(Matteo Piotto) Voto: 6,5/10