(Pure Steel Records) A seguito del buon riscontro di “II”, uscito nel 2018, la Pure Steel ha deciso di ristampare su vinile il debut della carriera solista di Leather Leone, cantante dei Chastain, che data addirittura al 1989 e all’epoca non riscontrò particolare successo. Peccato, perché lo meritava! “All your Neon” è un inizio arcigno, a tratti (soprattutto nell’assolo) ai limiti del thrash; “The Battlefield of Life” è invece una canzone dalla doppia anima, perché alterna quieti passaggi di synth a sgroppate NWOBHM. “In a Dream” è una power ballad in crescendo, nella quale Leather può ruggire a suo piacimento; incalzante, primordiale us metal per “Diamonds are for real”, presente anche come bonustrack in una grezza versione demo. Ballad pura, dove Leather e il chitarrista Michael Harris (non proprio l’ultimo arrivato) si dividono la scena, è invece “It’s still in your Eyes”, si chiude – in maniera inattesa – con la sabbathiana e cadenzata “No Place called Home”. Presente anche un’altra bonustrack, una resa live di “Catastrophic Heaven”. Un buon modo per far tornare in circolazione un disco pressoché dimenticato.

(René Urkus) Voto: 7,5/10