METALHEAD


HESS – “Living In Yesterday”

by on Ott.07, 2012, under ALBUM, N

(Frontiers Records) Harry Hess. Frontman dei canadesi Harem Scarem per 17 anni. Ora è il suo turno, il momento nel quale un artista pensa di lasciare un ulteriore segno, di inseguire il suo viaggio. Harry, al secondo appuntamento solista, ha deciso di costruire della musica attorno alla sua voce, in quanto, per lui cantare è la vera ambizione, il vero piacere. Nasce così un album di hard rock melodico, che si colloca tra i Bon Jovi degli anni 80, ed i Def Leppard.  Dieci canzoni piacevoli, divertenti, facili da ricordare, da cantare. Suonate in maniere molto professionale, registrate in maniera impeccabile. “Nothing Lasts Forever” trascina, cattura. La ballad “Don’t Leave Me” è una instant classic, hit da radio. La title track e “Reach For You” sono due pezzi tipicamente melodic hard rock, e sono decisamente belle, e la voce di Harry suona potente, pulita, chiara, decisamente efficace. Un album da gustare, soft. Musica di qualità, canzoni costruite in maniera sapiente e perfetta. Hard Rock per tutti, per ogni giorno ed occasione.

(Luca Zakk) Voto: 7/10

Attenzione / Warning

È vietato copiare, riprodurre, ripubblicare, pubblicare, visualizzare pubblicamente, codificare, tradurre, trasmettere o distribuire qualsiasi parte o contenuto di questo articolo senza previo consenso scritto da parte di METALHEAD.IT. È tuttavia liberamente consentito pubblicare un link diretto a questo articolo sui vostro canali e social network.

It's forbidden to copy, take screenshot, repost, publish, broadcast, show in public, encode, translate, transmit or distribute any section or content of this article without a written approval by METALHEAD.IT. It's allowed to post or publish a direct link to this article on your channels or social networks.

:

Comments are closed.