METALHEAD


AL-NAMROOD / DARKESTRAH – “Tajer Al Punqia / Akyr Zaman” (Split)

by on Giu.26, 2016, under ALBUM, A, D

copalnamroodd(Shaytan Prod.) Degli Al-Namrood si è già scritto del loro album “Diaji Al Joor”, esempio di black metal condito dall’esotismo arabo. La band dell’Arabia Saudita divide ora uno split con i Darkestrah, band del Kirghizistan. Gli Als si impegnano con due canzoni nelle quali il folklore, la magia, l’essenza della loro cultura erompe dalle distorsioni e dall’atmosfera black metal, tramutandosi appunto in un esempio distorto ma al contempo movimentato di certe melodie mediorientali. Due canzoni e oltre nove minuti di musica, per ritmi, melodie e uno spirito che ipnotizza su andature antiche e lontane. Superano i dodici minuti e mezzo i Darkestrah, anche loro autori di un black metal spinto ma in parte più agganciato ai canovacci occidentali, tanto che certi passaggi rievocano le gesta dei primi Satyricon. Il loro black e truce, gelido e non meno adorno di melodie prestanti e imponenti. Due contrasti sonori dunque, ma figli della stessa matrice, quella black metal appunto. Anche i Darkestrah importano nel loro sound qualcosa che rievoca melodie dei loro luoghi. Entrambi le band hanno comunque alle spalle una certa quantità di lavori e un’attività ormai avviata da anni, in particolare i kirghisi che hanno iniziato a suonare al termine degli anni ’90.

(Alberto Vitale) Voto: 7,5/10

Attenzione / Warning

È vietato copiare, riprodurre, ripubblicare, pubblicare, visualizzare pubblicamente, codificare, tradurre, trasmettere o distribuire qualsiasi parte o contenuto di questo articolo senza previo consenso scritto da parte di METALHEAD.IT. È tuttavia liberamente consentito pubblicare un link diretto a questo articolo sui vostro canali e social network.

It's forbidden to copy, take screenshot, repost, publish, broadcast, show in public, encode, translate, transmit or distribute any section or content of this article without a written approval by METALHEAD.IT. It's allowed to post or publish a direct link to this article on your channels or social networks.

:

Comments are closed.