METALHEAD


I

IDOLS FOR DINNER – “Tenant of a Declining World”

by on Gen.13, 2013, under ALBUM, I

copidolsfordinner(M & O Music) Nascono nella zona di Parigi gli Idols For Dinner, in quella Francia che da tempo sta allevando nuove leve di metallari estremi. Metallari che imbastardiscono il death metal con pesanti rimandi thrash o hardcore, ma senza una chiave melodica, squadrando i suoni, rendendo il clima opprimente, soffocante, massiccio, con breakdown, riff che divorano progressioni di old style death metal e quelli dei parigini sono notevolmente classici, molto Folorida style, ma non mancano le soluzioni melodic (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su IDOLS FOR DINNER – “Tenant of a Declining World” : more...

IF I DIE TODAY – “Cursed”

by on Lug.30, 2015, under ALBUM, I

copifidiet(Sliptrick Records) La Sliptrick parla di hardcore’n’roll in merito allo stile dei piemontesi, sono di Mondovì, If I Die Today, eppure l’ascolto mette di fronte non solo alle due suddette matrici, ma anche a sfumature post hardcore o metal che siano, nu metal, stoner, neo-djent e (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su IF I DIE TODAY – “Cursed” : more...

IFRINN – “Ifrinn”

by on Lug.14, 2016, under ALBUM, I

12Jacket_3mm_spine_all_sides.indd(Iron Bonehead Productions) Una lunga, lunghissima intro fa da apripista al debutto discografico degli scozzesi Ifrinn, una band dedita al più nero dei culti immaginabili, fatto di (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su IFRINN – “Ifrinn” : more...

IGNEA – “Alga” (Single)

by on Gen.16, 2017, under ALBUM, I

(Autproduzione) Dopo un ep e un singolo, gli ucraini Ignea lanciano sul mercato un ulteriore brano che sembra aver avuto grande successo in patria. Questo singolo di 6’17’’ parte su toni cinematografici; (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su IGNEA – “Alga” (Single) : more...

IGNIS GEHENNA – “Baleful Scarlet Star”

by on Gen.19, 2017, under ALBUM, I

(Seance Records) Gli australiani Ignis Gehenna esistono almeno dal 2008 ma dobbiamo arrivare ad oggi per assistere al loro debutto discografico. Il genere di riferimento incontrastato è il black crudo e atmosferico in pieno stile (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su IGNIS GEHENNA – “Baleful Scarlet Star” : more...

IGNITE – “A War Against You”

by on Gen.12, 2016, under ALBUM, I

copIGNITE(Century Media) Ritorno sulle scene per gli Statunitensi Ignite, a ben dieci anni di distanza dal precedente album “Our Darkest Days”. Nonostante il lungo periodo trascorso tra un lavoro e l’altro, il sound della band non risulta (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su IGNITE – “A War Against You” : more...

IGNITION CODE – “NewTek Lie”

by on Apr.03, 2012, under ALBUM, I

(To React Records) Debutto di questa band italiana dedita a ritmi continuamente spaccati, spezzati, massicci (dei Meshuggah meno claustrofobici) e dove il riffing si rivela solido e sostenuto: quel genere di macchina da guerra che va avanti a mille e che quando rallenta mette lo stesso paura. Gli Ignition Code imbastiscono un sound particolarmente robusto, (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su IGNITION CODE – “NewTek Lie” : more...

IGNOTUM – “Larvas Mortal God”

by on Giu.12, 2015, under ALBUM, I

copignotum(Mentalchemy Records) Uscito a dicembre dello scorso anno, “Larvas Mortal God” rappresenta il full length d’esordio, ma non la prima pubblicazione, per la band comasca Ignotum. Collocabile in un melodic death metal di sana tradizione scandinava, “Larvas Mortal God” offre una buona espressione di quel genere. (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su IGNOTUM – “Larvas Mortal God” : more...

IGNOTUS ENTHROPYA – “Solid Silver”

by on Gen.22, 2015, under ALBUM, I

copignotuse(Autoproduzione) Questa band ungherese, formatasi nel 2009 e dopo parecchi e forse troppi cambi di line-up, presenta il suo primo EP autoprodotto alla fine del 2014. Sono stati senza dubbio cinque anni difficili ma, dopo vari avvicendamenti e posti vacanti, sembra (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su IGNOTUS ENTHROPYA – “Solid Silver” : more...

IGORRR – “Savage Sinusoid”

by on Mag.14, 2018, under ALBUM, I

(Metal Blade) Una follia voluta, cercata, esibita senza sosta. Il francese Gautier Serre non si smentisce mai. Un cut up di cose, un insieme di suoni messi insieme a forza, cuciti con ago e filo, ma anche con martello e chiodi, per creare alla fine una sfrontata, rivoluzionaria e incresciosa (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su IGORRR – “Savage Sinusoid” : more...

IHSAHN – “Das Seelenbrechen”

by on Ott.22, 2013, under ALBUM, I

dasseelenbrechen_booklet_updated.indd(Candlelight Records) Signore e signori permettetemi di confessare che Ihsahn non mi è mai stato simpatico. Sensazione a pelle, oviamente. Né prima negli Emperor e neppure dopo, anzi da solista ha dato sfogo massimo alla sua “megalomania”. Virgolette perché vorrei che leggeste l’attributo come “genialità”. Ihsahn è un buon musicista e le sue continue idee (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su IHSAHN – “Das Seelenbrechen” : more...

IHSAHN – “Àmr”

by on Mag.06, 2018, under ALBUM, I

(Candlelight Records) Ihsahn finisce con l’andare sempre oltre se stesso. Lui cambia, si evolve. Ihsahn con il tempo è diventato un musicista a tutto tondo. Era già accaduto con gli Emperor, ma una volta smessi i panni del ragazzetto con volto dipinto e idee radicali, è passato (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su IHSAHN – “Àmr” : more...

IL SEGNO DEL COMANDO – “Il Volto Verde”

by on Apr.03, 2014, under ALBUM, I

copilsegnodelc(Black Widow Records) Il Segno del Comando è una realtà musicale del nostro paese davvero encomiabile. La band fonde nel proprio estro compositivo i dettami del rock progressivo nostrano degli anni ’70 e diverse sfumature, come ad esempio il dark, il jazz, uno pseudo doom, oltre ad una solida (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su IL SEGNO DEL COMANDO – “Il Volto Verde” : more...

IL SILENZIO DELLE VERGINI – “Colonne Sonore per Cyborg Senza Voce”

by on Set.03, 2017, under ALBUM, I, S

((R)esisto) Esordio di un certo effetto questo album che propone pezzi strumentali, in uno stile tra space rock, noise, psichedelia e metal. Armando Greco, chitarrista, ha concepito la musica ispirandosi a “Cyborg 009”, un (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su IL SILENZIO DELLE VERGINI – “Colonne Sonore per Cyborg Senza Voce” : more...

IL VUOTO – “Weakness”

by on Ott.16, 2015, under ALBUM, I, V

cop ILVUOTO(Satanarsa Records) Che gioia scoprire che per trovare, finalmente, del doom dalla forte personalità non bisogna poi spostarsi di molto. E’ difatti italiano fin dal nome questo gruppone. Si perché signori, se c’è un genere difficile da far (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su IL VUOTO – “Weakness” : more...

ILDRA – “Eðelland” (Reissue)

by on Apr.02, 2018, under ALBUM, I

(Heidens Hart Records) Interessante ristampa del primo (e finora unico) album degli inglesi Ildra, one-man-band autrice di un pagan metal spesso genuinamente bathoryano; l’originale uscì nel 2011. Da notare che tutti i testi sono in anglosassone, (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ILDRA – “Eðelland” (Reissue) : more...

ILDVERDEN – “Темніч чорна йде за мною”

by on Nov.14, 2015, under ALBUM, I

copILDVERDEN(Satanath Records) Il titolo, tradotto, suona tipo “La nera mezzanotte mi segue”. In quattro tracce questi russi vogliono insomma farci capire cosa si proverebbe ad essere inseguiti dalla notte più buia e lo fanno con un (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ILDVERDEN – “Темніч чорна йде за мною” : more...

ILL – “Gotten Gains”

by on Mar.08, 2012, under ALBUM, I

(Glassville Records) Gli Ill sono di Atlanta in Georgia, USA, e provengono da un album pubblicato per la Universal Records. Questo secondo lavoro esce per l’europea Glassville, modesta etichetta olandese, più familiare, meno opprimente nei suggerimenti agli artisti (a detta della band). Di conseguenza il trio si è spinto (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ILL – “Gotten Gains” : more...

ILL NIÑO – “Epidemia”

by on Ott.17, 2012, under ALBUM, I

(AFM Records) Non mi fa impazzire la band di Christian Machado ma riconosco che siano tra i più noti nel panorama nu metal. Ill Niño con “Epidemia” suonano atmosfere che sembrano ribollire di un qualcosa che sta per saltare fuori: di sicuro rabbia, aggressività, sofferenza. Aspetti emozionali, latini (loro però sono americani d’adozione), sottolineati da percussioni vivaci e ben inserite nei brani. (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ILL NIÑO – “Epidemia” : more...

ILL OMEN / SLAUGHTBBATH – “Pestilential Hierophanies” (Split)

by on Mag.31, 2016, under ALBUM, I, S

copIllOmen-Slaughtbbath(Iron Bonehead) Terrore australe, terrore dal sud del mondo. La funesta Iron Bonehead è riuscita a rinchiudere dentro un unico vinile 7” con una copertina che una volta spiegata rivela (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ILL OMEN / SLAUGHTBBATH – “Pestilential Hierophanies” (Split) : more...

ILL OMEN – “Remnant Spheres of Spiritual Equilibrium”

by on Mar.31, 2015, under ALBUM, I

copILL_OMEN(Nuclear War Now! Productions) Puro orrore dall’Australia. One man band impegnata in un fumoso e decadente black metal, spesso lento, angosciante, ai confini del doom più letale e velenoso. Questo EP ha subito un parto travagliato: registrazione economica -un po’ digitale, un po’ analogica- nel 2012, per poi diventare una limitatissima stampa su cassetta (solo 50!) (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ILL OMEN – “Remnant Spheres of Spiritual Equilibrium” : more...

ILL OMEN – “The Grande Usurper” (EP)

by on Ago.14, 2018, under ALBUM, I

(Iron Bonehead) Attivi da oltre un decennio, gli australiani Ill Omen si sono sempre mossi nei meandri dell’underground black metal, ed il loro sound ne è una conferma assoluta. Musicalmente siamo in territori che ricordano i (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ILL OMEN – “The Grande Usurper” (EP) : more...

ILL OMEN – “Æ.Thy.Rift”

by on Lug.01, 2016, under ALBUM, I

copILLOMEN(Nuclear War Now! Productions) Torna la one man band australiana con un’altra funerea release, grazie al sapiente stile che permettere di fondere perfettamente black metal e doom più (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ILL OMEN – “Æ.Thy.Rift” : more...

ILLDISPOSED – “Sense the Darkness”

by on Ott.11, 2012, under ALBUM, I

(Massacre) Con tutta sincerità negli ultimi mesi non ho ben capito le strategie di marketing della Massacre. Ammesso che ci siano, ma sicuramente si. Ci sono state delle uscite che mi hanno abbassato la stima verso l’etichetta tedesca, però sapevo che avrei dovuto concedere lodi alla lungimiranza della stessa nel tenere stretti a se gli Illdisposed. I danesi sono a quota undici album (senza contare l’EP “Return from Tomorrow” del 1994) (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ILLDISPOSED – “Sense the Darkness” : more...

ILLNATH – “4 Shades of Me”

by on Mar.26, 2013, under ALBUM, I

copillnath(Pitch Black Records ) La female-fronted death metal danese Illnath è al quarto album, marcandolo con un sound potente e solido. Il riffing nervoso e continuamente espressivo di una serie di note abbondantemente ritmate è poco propenso a mettere insieme melodie e se accade è sempre in modo (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ILLNATH – “4 Shades of Me” : more...

ILLNULLA – “Illnulla”

by on Feb.26, 2013, under ALBUM, I

copilnulla(Autoproduzione) Cris (chitarra e basso) e Al (voce e testi) arrivano dai My Dark Sin ed ora si presentano con un lavoro licenziato autonomamente (sono comunque alla ricerca di un’etichetta) che prende il nome che si è dato il duo. Illnulla sono autori di un blach/death/thrash metal abbastanza dinamico (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ILLNULLA – “Illnulla” : more...

ILLOGICIST – “The Unconsciousness of Living”

by on Apr.19, 2012, under ALBUM, I

(Hammerheart Records) Nuovo album per i deathers italiani Illogicist. Sempre più tecnici e progressive, sempre più raffinati, labirintici, cosa che viene fatta attraverso una nitida produzione che permette di udire ogni singolo strumento e nota. Sono passati alcuni anni da “The Insight Eye”, album mai troppo osannato, e lo stato di forma della band è davvero ottimo. (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ILLOGICIST – “The Unconsciousness of Living” : more...

ILLUM ADORA – “Son of Dawn” (EP)

by on Set.25, 2016, under ALBUM, I

copillumadora(Kneel Before The Master’s Throne Records) Dopo due demo pubblicati in poco meno di un anno, gli Illum Adora arrivano alla prima release ufficiale, un EP di quattro tracce di un Black feroce e tirato, con tutti gli stilemi del caso. Abbiamo quindi il titolo e Monicker assolutamente in linea con le atmosfere nere della (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ILLUM ADORA – “Son of Dawn” (EP) : more...

ILLUMINATA – “A World So Cold”

by on Nov.29, 2011, under ALBUM, I

(Twilight/Masterpiece) Posso dire con certezza che gli austriaci Illuminata non sono la solita gothic metal band (come la copertina lascerebbe supporre): e le due cantanti che si alternano al microfono, Katarzyna e Joanna, magari saranno meno avvenenti della media delle loro colleghe, ma ci sanno maledettamente fare! Le undici tracce di questo “A World So Cold”, secondo full-“length” se si conta anche l’autoprodotto “From the Chalice of Dreams”, si collocano da qualche parte fra il gothic, il power e la musica da soundtrack, e offrono diversi paralleli con i Within Temptation di “Mother Earth”. “Cold Hand Warm Hearts” ha subito un refrain vincente ma non scontato, mentre in “Silent Poet” funzionano bene sia il passaggio filmico che le sovrapposizioni fra le voci delle due singer. Per una “End my Agony” dove gli elementi power abbondano, abbiamo una “The divine Puppet” dove invece i toni sono più fiabeschi; boombastica “A Frame of Beauty”, ma se cercate tutte le caratteristiche del sound al loro massimo dovete rivolgervi a “Lost in Picturesque” (che significa il titolo?!). Una sapiente miscela di generi per un prodotto che, almeno un po’, esce fuori dai soliti schemi: consigliato a chi si è annoiato delle classiche divagazioni sinfoniche alla Nightwish o Epica.

(Renato de Filippis) Voto: 7,5/10

Commenti disabilitati su ILLUMINATA – “A World So Cold” : more...

ILLUMINATA – “Where Stories unfold”

by on Feb.11, 2015, under ALBUM, I

copilluminata2(Autoproduzione) Per quanto si producano e promuovano (fieramente) da soli, gli austriaci Illuminata non si risparmiano di certo: il loro terzo disco (QUI è recensito il precedente, “A World so cold”) vede la partecipazione di una intera orchestra, che contribuisce in modo significativo a sostenere le atmosfere gotico-sinfoniche del sound. (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ILLUMINATA – “Where Stories unfold” : more...

IMAGES AT TWILIGHT – “Kings”

by on Dic.24, 2015, under ALBUM, I

copimagesattwilight(Indie Recordings) Trovo difficile dare un giudizio a questa band. André Aaslie, già tastierista dei Gromth (in compagnia del noto Tjodalv – ex Dimmu Borgir e Old Man’s Child), desidera creare del (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su IMAGES AT TWILIGHT – “Kings” : more...

IMAGO MORTIS – “Carnicon”

by on Mar.19, 2015, under ALBUM, I

copImagoMortis(Drakkar Productions) Attivi da più di un decennio, gli Imago Mortis sono un’intransigente band bergamasca dedita ad un black tradizionalissimo. I nostri sono stati notati in tempi non sospetti dall’ottima label francese Drakkar concretizzando fino ad oggi tre full-length. Questo “Carnicon” non si discosta di molto dal resto della discografia, (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su IMAGO MORTIS – “Carnicon” : more...

IMBOLC – “Il Ritorno della Luce”

by on Mag.09, 2012, under ALBUM, I

(Autoproduzione)Oscurità. Morte della natura, morte interiore. Riposo del mondo, riposo delle coscienze. Fino al ritorno della luce, celebrazione di antichità celtiche, dovuto ringraziamento a madre natura che, ancora una volta, offre speranza, luce, prosperità, futuro. Capitolo essenziale nella ciclicità della storia del mondo, e dell’uomo stesso. Tutto è ciclico, anche il tempo. Anche l’esistenza. Si nasce, si cresce, si declina e si muore. (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su IMBOLC – “Il Ritorno della Luce” : more...