METALHEAD

Z

ROB ZOMBIE – “The Electric Warlock Acid Witch Satanic Orgy Celebration Dispenser”

by on Mag.05, 2016, under ALBUM, Z

coprobz16(T-Boy Rec. / Universal) Rob Zombie è uno dei personaggi più sopravvalutati della scena metal. Ecco, è giusto scriverlo in apertura di queste righe e chi vorrà leggerle capirà da che parte esse tendono. Attenzione però, è pur vero che questo non vuol dire che Rob Zombie abbia fatto pessima musica. (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ROB ZOMBIE – “The Electric Warlock Acid Witch Satanic Orgy Celebration Dispenser” : more...

ROB ZOMBIE – “Venomous Rat Regeneration Vendor”

by on Apr.29, 2013, under ALBUM, Z

coprobzombie(T-boy / Zodiac Swan / USM) Rob Zombie, ovvero Robert Bartleh Cummings, è tra gli artisti a stelle e strisce più noti. Musicista, regista (prima di questo album si è visto in giro con il film “le Streghe di Salem”), scrittore, un personaggio a 360°, anticonformista e non, innovatore e non. Rob Zombie è una figura. Una specie di icona (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ROB ZOMBIE – “Venomous Rat Regeneration Vendor” : more...

ZAIPH – “Zaiph”

by on Mag.13, 2015, under ALBUM, Z

copZAIPH(autoprodotto) Questi sono i dischi che mi incuriosiscono, che generano in me un’attrazione strana, quasi perversa. Questo progetto argentino integra tutte le caratteristiche delle tipiche band heavy locali, a partire dai riff classici ma diretti e coinvolgenti, passando per l’impostazione vocale: non solo le strofe sono (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ZAIPH – “Zaiph” : more...

ZAKLON – “Chornae Lis’ce”

by on Gen.17, 2013, under ALBUM, Z

copzaklon(Gardarika Musikk) Nonostante sia attento da qualche anno alle proposte black metal che provengono dall’Est Europa, e in particolare dall’Ucraina, non avevo mai sentito il progetto del bielorusso Temnarod e denominato Zaklon. “Chornae Lis’ce” è stato pubblicato a fine novembre 2012 ed il terzo lavoro uscito dal 2010. Temnarod si presenta con una registrazione direi nitida per la comprensione delle melodie, mentre chitarre e tastiere si mettono sullo stesso piano, (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ZAKLON – “Chornae Lis’ce” : more...

ZAMBERLIN LUCA Feat. Atma Anur – “Mad For It”

by on Lug.18, 2013, under ALBUM, Z

copzamberlinl(Heart Of Steel Records) Sublime, coinvolgente, passionale. La chitarra di Luca ha un sound unico. Integra le influenze che derivano dai suoi interessi e dalla sua vasta esperienza, ma il risultato è decisamente personale, riesce a far viaggiare la mente, scollegare dal mondo, portando i sensi verso un livello di percezione superiore. (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ZAMBERLIN LUCA Feat. Atma Anur – “Mad For It” : more...

ZANDELLE – “Perseverance”

by on Lug.31, 2015, under ALBUM, Z

copzandelle2(Pure Steel) Ecco, e direi finalmente, tornare con un disco di inediti gli Zandelle, una delle formazioni più interessanti nella seconda generazione dell’us metal. Il merito dei newyorkesi è infatti di usare le tastiere come praticamente nessuno dei connazionali osa fare: (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ZANDELLE – “Perseverance” : more...

ZANDELLE – “Shadows of the Past”

by on Nov.10, 2011, under ALBUM, Z

(Pure Steel-Audioglobe) Notevole operazione di recupero da parte della onnipresente Pure Steel Records: questo “Shadows of the Past” degli statunitensi Zandelle presenta infatti, con una nuova registrazione, quattro brani dal primo ep omonimo, sei dal debut del 1998 “Shadows of Reality”, due nuovi brani e una cover; e il cd bonus, udite udite, ripresenta i primi dieci pezzi nella propria versione originale. Per i recensori c’è a disposizione in ogni caso soltanto il primo disco. “Ecstasy” è un inizio molto oscuro (c’è addirittura una intro d’organo), ma comunque in linea con l’US metal più ortodosso. Sullo stesso registro la successiva “Medieval Ways”: per gli appassionati di queste sonorità gli Zandelle sono sempre un cavallo vincente, e offrono un sound solido e compatto, senza sorprese ma molto apprezzabile. Inattesa ma ispiratissima la ballad “Angel”; dopo la cavalcata “Darkness of the Night” abbiamo una vera e propria incursione nell’horror metal (se esiste!) con “Soul of Darkness”, nella quale trovano posto cori gregoriani e accenni di screaming, e con “Queen Witch”, più cadenzata e pregna d’atmosfera. Si fanno notare ancora la progressione strumentale di “Crimson Rain” e le accelerazioni speed di “Unleashed” (uno dei due brani inediti, datato 2006); si chiude con una convincente riproposizione di “Bad Boys”, naturalmente degli Whitesnake. Per chi si è perso gli originali e per chi vive dell’US metal più vicino al power.

(Renato de Filippis) Voto: 7.5/10

Commenti disabilitati su ZANDELLE – “Shadows of the Past” : more...

ZAPRUDER – “Fall in Line”

by on Nov.26, 2014, under ALBUM, Z

copzapruder(Apathia Records/Hipsterminator Rec.) Postcore e mathcore non sono di certo, parlando onestamente, tra le sfumature del metal più facili da ascoltare. Ritmi asincroni, melodie in ottave e seste non sempre corrispondenti, in un vortice di caos acustico complesso e meraviglioso, in cui l’ascoltatore viene letteralmente risucchiato. Il 20 ottobre, in Europa, è uscito “Fall in Line” dei francesi Zapruder. Una band influenzata direi positivamente da più (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ZAPRUDER – “Fall in Line” : more...

ZARDENS – “Blackness Unfolds”

by on Ago.20, 2015, under ALBUM, Z

copZARDENS(Satanath Records) I belgi Zardens hanno a mio avviso intravisto la formula vincente, ma non l’hanno colta appieno. Mischiare il death con il black è difficile e a tratti forzato, ma questi ragazzacci non se ne curano affatto (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ZARDENS – “Blackness Unfolds” : more...

ZARIA – “Po poti življenja”

by on Apr.04, 2015, under ALBUM, Z

copzaria(Against PR) La globalizzazione del mercato crea situazioni sempre più strane: la Against ci invia il debut degli sloveni Zaria. Io mi ci fiondo subito perché leggo ‘epic folk metal’… ma a prescindere dal fatto che l’etichetta si rivelerà in larga parte inesatta, mi chiedo dopo una mezzora: quanti metalheads italiani (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ZARIA – “Po poti življenja” : more...

ZARPA – “Bestias del Poder”

by on Ago.06, 2014, under ALBUM, Z

Maquetación 1(Pure Steel Records) Anche se non sono particolarmente noti in Italia, gli Zarpa sono fra i padrini del metallo iberico: con molte pause e scioglimenti, sono in attività addirittura dal 1977! “Bestias del Poder” è l’undicesimo full-lenght e il secondo che esca per il gruppo Pure Steel (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ZARPA – “Bestias del Poder” : more...

ZARPA – “Las Puertas del Tiempo”

by on Mar.09, 2012, under ALBUM, Z

(Karthago Records) Gli Zarpa sono una delle band heavy metal spagnole più ‘antiche’, dato che il primo embrione di formazione risale al 1977. Dopo lunghi periodi di inattività i valenciani hanno invaso il mercato con 7 dischi in studio, una compilation e ben tre live in circa 12 anni! “Las Puertas del Tiempo” (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ZARPA – “Las Puertas del Tiempo” : more...

ZAUM – “Eidolon”

by on Nov.25, 2016, under ALBUM, Z

copzaum2(I Hate) Questa volta i Zaum accorpano la musica unicamente in due lunghe composizioni di poco oltre i venti minuti ciascuna. A dispetto del precedente e meraviglioso “Oracles”, “Eidolon” rappresenta un viaggio obbligato nel (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ZAUM – “Eidolon” : more...

ZAUM – “Oracles”

by on Lug.12, 2014, under ALBUM, Z

copzaum(I Hate Rec.) I Zaum sono un duo canadese formato da personaggi canadesi più o meno noti: Christopher Lewis, frontman degli Iron Giant, e Kyle A. McDonald, il frontman dei Shevil, il quale suona il basso e canta, oltre a cimentarsi con trame del sitar ed effetti di ogni tipo. Il sound dei due (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ZAUM – “Oracles” : more...

ZEALOTRY – “The Charnel Expanse”

by on Gen.07, 2015, under ALBUM, Z

copzealotry(Memento Mori) Provengono dalla scena di Boston i Zealotry e da buoni americani si esprimono attraverso un death metal piuttosto ragionato, fatto con sequenze e parti che si incastrano attraverso un atteggiamento dinamico e variabile. “The Charnel Expanse” è (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ZEALOTRY – “The Charnel Expanse” : more...

ZEIT – “The World Is Nothing”

by on Set.24, 2016, under ALBUM, Z

copzeit(Shove Records/Drown Within ed altri) Ero rimasto positivamente impressionato dal mini EP “Zoe – Bios”, uscito un paio di anni fa, al quale non avevo assegnato alcun voto, per via della breve durata, riservandomi di dare un giudizio definitivo sulla lunga distanza. Con “The World Is Nothing”, i veneziani Zeit confermano quanto di buono (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ZEIT – “The World Is Nothing” : more...

ZEIT – “Zoe Bios”

by on Lug.21, 2014, under ALBUM, Z

x-default(Autoproduzione) Gli Zeit sono una band Veneziana nata agli inizi di quest’anno. Nonostante si siano appena formati, i componenti vantano già una certa esperienza, essendo ex componenti di As The Sun (Swedish death metal) e Anbruch (hardcore) ed avendo avuto modo di dividere il palco con (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ZEIT – “Zoe Bios” : more...

ZEMIAL – “Nykta”

by on Ott.04, 2013, under ALBUM, Z

copzemial(Hells Headbangers) I Zemial sono tra le cose migliori che la scena metal greca abbia mai prodotto e se non ci credete è meglio che vi sbrighiate a procurarvi qualcosa di Archon Vorskaath, titolare del progetto. Terzo album in venti anni, diverse release minori e un’attitudine al black metal rimasta underground e affascinante. Black metal greco, fatto dunque di un riffing, ma non da meno la batteria, che riprende schemi sonori classici, cioè roba presa da Venom, Bathory, ma anche la NWOBHM. (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ZEMIAL – “Nykta” : more...

ZENO MORF – “Kingdom of Ice”

by on Apr.07, 2014, under ALBUM, Z

copzenomorf(Pure Steel Publishing) I Zeno Morf sono fra le poche band norvegesi a suonare il classico heavy/power, e già per questo mi sono sempre stati simpatici. “Wings of Madness”, il secondo disco, non era affatto male (qualche volta (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ZENO MORF – “Kingdom of Ice” : more...

ZEPHANIAH – “Stories from the Book of Metal”

by on Ago.08, 2014, under ALBUM, Z

copzephaniah(Autoproduzione) In occasione della pubblicazione del loro secondo album, che avverrà fra pochi mesi, i Zephaniah dell’Indiana ristampano e ridistribuiscono il primo, datato 2008. A dire il vero, per il sound proposto sembra che i nostri abbiano scritto i brani di “Stories from the Book of Metal” (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ZEPHANIAH – “Stories from the Book of Metal” : more...

ZERO DEGREE – “Surreal World”

by on Apr.09, 2012, under ALBUM, Z

(Massacre Records) Cominciamo dalla fine: i Zero Degree sono una band che è totalmente devota al death metal melodico-progressivo svedese. I Zero Degree sono figli degli In Flames (per citare alcuni dei maggiori nel sound by Goteborg ). La band, che con “Surreal World” debutta, ci sa fare, cioè è brava ad imbastire canzoni capaci di portare l’ascoltatore ad un’attenzione costante. (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ZERO DEGREE – “Surreal World” : more...

ZERO DOWN – “No Limits to the Evil”

by on Gen.24, 2015, under ALBUM, Z

copzerodown(Minotauro Records) La copertina è di Ed Repka, e molti quindi (anche qui in redazione!) sono stati tratti in inganno: invece gli Zero Down suonano un US metal sporco ma tutto sommato classico. Questa band di Seattle, che si definisce formata da veterani della scena del luogo, (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ZERO DOWN – “No Limits to the Evil” : more...

ZEROBYTE – “IX Degrees Of Human Decline”

by on Mag.08, 2016, under ALBUM, Z

copZEROBYTE(Blood Fire Death) Giungono al primo full length gli Spagnoli Zerobyte, quintetto nato nel 2010 e con il mini EP omonimo (2013) all’attivo. Questo lavoro conferma in tutto e per tutto i pregi ed i difetti riscontrati nel (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ZEROBYTE – “IX Degrees Of Human Decline” : more...

ZGARD – “Contemplation”

by on Giu.17, 2014, under ALBUM, Z

copZGARD(Svarga Music) Oscurità. Mitologia. Folklore. Paganesimo. Il quarto lavoro di Yaromisl, leader della one man band ucraina Zgard emana molteplici sensazioni. Progetto molto attivo (già il quarto full length per una band che nasce nel 2010!), ed ampiamente maturo, integra sonorità black con inserti (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ZGARD – “Contemplation” : more...

ZGARD – “Totem”

by on Apr.05, 2016, under ALBUM, Z

copZGARD(Svarga Music) Dopo l’ottimo “Contemplation” del 2014, torna la one man band ucraina Zgard, con il suo black metal ricco di atmosfera ed inserti folk, un black che a tratti sembra sinfonico anche se l’effetto teatrale non è creato da le (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ZGARD – “Totem” : more...

ZIPPO – “Maktub”

by on Giu.10, 2012, under ALBUM, Z

(Subsound Records) Band italiana attiva da diversi anni e con un certo seguito. Io stesso li conoscevo senza averli mai ascoltati, ma questo alcuni anni fa. La rispettabilità degli Zippo ha varcato i confini nazionali e diffondendosi per l’Europa e oltr. “Maktub” è il terzo album e trasuda post metal  e post rock e stoner ammalato e canceroso. Si, il sound degli Zippo è il sound degli Zippo: un qualcosa di loro, di personale e che va a zonzo tra un’etichetta e l’altra. (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ZIPPO – “Maktub” : more...

ZNAFELRIFF – “Ruin”

by on Feb.06, 2015, under ALBUM, Z

copznafelriff(Bandcamp) Chi scrive ha una propria opinione riguardo le etichette. Il metal è un genere che negli anni ha assunto varie forme, ma ultimamente la tendenza è quella di creare dei sottogeneri nuovi che di inedito hanno veramente solo il nome. Ecco quindi che non (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ZNAFELRIFF – “Ruin” : more...

ZODIAC – “Grain of Soul”

by on Set.07, 2016, under ALBUM, Z

Zodiac-GrainofSoul_FrontCover_Originalsize-CMYK.indd(Napalm Rec.) Ritorno dei Zodiac attraverso l’eterna riproposizione di schemi blues-hard rock. Matrice anni ’70 con una serie di canzoni energiche, vive e godibili. I Zodiac sono, e (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ZODIAC – “Grain of Soul” : more...

ZODIAC – “Sonic Child”

by on Ott.17, 2014, under ALBUM, Z

copzodiac(Napalm Records) Buona pubblicazione dell’austriaca Napalm. Lontana dalle abitudini metal, ma non nuova a cose che non lo siano ed ecco dunque un nuovo lavoro dei Zodiac: tedeschi, dannatamente rock, intrisi e ubriachi di blues e del miglior rock vintage. “Sonic Child” ha suoni caldi e intensi che vestono un blues mai banale, ma assottigliato nelle epieghe di un rock che tocca essenze southern, street e acid. Un rock che in alcuni tratti (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ZODIAC – “Sonic Child” : more...

ZOE – “Raise the Veil”

by on Mag.22, 2015, under ALBUM, Z

copzoe(LX, Relief, Great Dane e altri) Zoe e la purezza del rock. Quando hai la purezza hai tutto e dunque ecco che i francesi Zoe implementano stoner, rock blues, southern e dintorni in un “Raise the Veil” che si lascia ascoltare a volume adeguatamente sostenuto. Come è giusto che sia, perché (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ZOE – “Raise the Veil” : more...

ZOLDIER NOIZ – “Regression Process”

by on Lug.03, 2014, under ALBUM, Z

copzoldiernoiz(Unspeakable Axe Records) Prendete i Motorhead, rendeteli ancora più lerci, velocizzateli pure un pochino, cercate Lemmy in una giornata in cui è molto roco, poi sporcate ancora di più il tutto con tocchi di Voivod e Hellhammer… e credo avrete finalmente una vaga idea di come suonino i Zoldier Noiz! (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ZOLDIER NOIZ – “Regression Process” : more...

ZOM – “Flesh Assimilation”

by on Ago.01, 2015, under ALBUM, Z

copZOM(Invictus Productions) Debutto discografico per Zom, band Irlandese dedita ad un metal estremo old style. Influenzati da bands come Sarcofago e primi Darkthrone, gli Zom non disdegnano accelerazioni grind e stacchi thrash metal non lontani stilisticamente dai primi Slayer. I brani non si perdono in (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ZOM – “Flesh Assimilation” : more...

ZOMBIE INC. – “A Dreadful Deceased”

by on Set.22, 2011, under ALBUM, Z

(Massacre Records) Gli austriaci Zombie Inc. sono la nuova espressione di Martin Schirenc, ex vocalist dei grandissimi Pungent Stench, e di Wolfgang Rothbauer (Disbelief e Eisblut). “A Dreadful Deceased” è il (continua a leggere…)

Commenti disabilitati su ZOMBIE INC. – “A Dreadful Deceased” : more...