Le nostre recensioni di novità o album già in circolazione, le impressioni, le sensazioni, le analisi e dei nostri ascolti su tutta la musica della scena metal & rock.

ESCUMERGAMËNT – “…Ni Degu Fazentz Escumergamënt e Mesorga…”

(Avantgarde Music) Nuovo progetto che tuona dalla Svezia con membri di bands quali Stilla, Setherial ed altri… anche se la line up non viene intenzionalmente rivelata. Questo alone di mistero si estende al moniker e pure al titolo dell’album: nonostante la band sia nordica, la scelta dell’idioma è caduta sull’Occitano, lingua romanza parlata nel sud dell’Europa (Occitania, ovvero la Francia meridionale) che fu oggetto di descrizione anche da parte di Dante Alighieri. (altro…)

Di |2021-03-29T23:15:39+02:0030 Marzo 2021|Categorie: ALBUM, E|Tag: |

THE HALLOWEEN PROJECT – “Master Of It All” (#memorabilia)

(THP Music DA) Mi arriva tra le mani solo ora questo intenso album uscito ormai due anni fa. I The Halloween Project, al debutto con questa release, sono una heavy metal band proveniente da qualche sperduto paesetto rurale in Norvegia, un gruppo in qualche modo attiva fin dagli anni ’80 e capace di pubblicare il primo lavoro solo in questi tempi, dopo ben 35 anni di vita! (altro…)

Di |2021-04-11T11:53:37+02:0030 Marzo 2021|Categorie: ALBUM, H, T|Tag: , |

TOMAHAWK – “Tonic Immobility”

(Ipecac Recordings) Otto anni di assenza per i Tomahawk ma ora è il momento del quinto album. Mike Patton è sempre attivo, sempre pronto a saltare da una situazione artistica all’altra e con lui Duane Denison che è chitarrista dei The Jesus Lizard e anche con Unsemble, oltre al fido e uomo per tutti coloro che gravitano attorno a (altro…)

Di |2021-03-28T13:00:33+02:0029 Marzo 2021|Categorie: ALBUM, T|Tag: |

SLABBER – “Apocryphal Diary”

(Punishment18 Records) Nati nel 2000 dalle ceneri dei Rapid Fire gli Slabber incidono il loro secondo album dopo “Colostrum” del 2017. Lo fanno con la volontà di creare un lavoro che possa suonare diretto e sempre direzionato ai loro canoni dell’heavy metal. Alessandro Bottin ha una vocalità con punte vicine a quelle di (altro…)

Di |2021-03-28T13:01:27+02:0029 Marzo 2021|Categorie: ALBUM, S|Tag: |

SATAN’S EMPIRE – “Hail the Empire”

(Dissonance Productions) Ci sono formazioni della prima metà degli anni ’80 che sono note per un solo disco, o magari per un solo demo; i Satan’s Empire, fino a pochi anni fa, lo erano per un unico brano, “Soldiers of War”, incluso in una seminale compilation della Neat Records. Con singer e (altro…)

Di |2021-03-28T13:01:01+02:0029 Marzo 2021|Categorie: ALBUM, S|Tag: |

BYRDI – “Birjing”

(Trollmusic) Rarefatto nordic folk nel terzo album dei norvegesi Byrdi: fa piacere vedere come un genere veramente di nicchia stia prendendo piede nel panorama musicale di questi anni, regalando agli ascoltatori canzoni pregne d’atmosfera antica e sacrale. “Birjing”, che significa (altro…)

Di |2021-03-28T13:00:01+02:0029 Marzo 2021|Categorie: ALBUM, B|Tag: |

SUICIDE FOREST – “Reluctantly”

(Avantgarde Music)La one man band americana con un moniker che si ispira alla famigerata foresta dei suicidi in Giappone (Aokigahara) giunge al secondo lavoro intensificando quella disperata violenza depressiva che ne caratterizza il sound. Un depressive black che non si concentra su ritmi lenti e penetranti, preferendo riff laceranti, veloci, taglienti come lame di rasoio. (altro…)

Di |2021-03-28T13:07:35+02:0028 Marzo 2021|Categorie: ALBUM, S|Tag: |

1782 – “From The Graveyard”

(Heavy Psych Sounds) Il doom degli italiani 1792 è lacerante. Con un moniker che deriva dall’anno dell’ultima esecuzione di una condanna per stregoneria in Europa, la quale vide come vittima la svizzera Anna Göldi, uccisa tramite decapitazione, il secondo album (qui la recensione del primo ) scende ancora più in basso, nel profondo, nei meandri, verso un nulla disperso tra le fiamme eterne. Rilegato nelle tenebre senza fine. (altro…)

Di |2021-03-28T14:33:38+02:0028 Marzo 2021|Categorie: 0-9, ALBUM|Tag: |

NINE TREASURES – “Awakening From Dukkha”

(Autoproduzione) Premetto che non sono un esperto, ma documentandomi in rete ho appreso che il ‘Dukkha’ è, nel credo buddista, la condizione di ‘normale’ sofferenza che accomuna tutti gli esseri viventi; per questo loro greatest hits, i Nine Treasures scelgono dunque un titolo e una cover assai evocativi. (altro…)

Di |2021-03-27T12:56:16+01:0028 Marzo 2021|Categorie: ALBUM, N|Tag: |

MY OWN PRIVATE ALASKA – “Let This Rope Cross All The Lands” (EP)

(Awal) Se ne sono stati in silenzio per un decennio. Poi agli inizi del 2020 hanno ricordato al mondo chi sono, riformandosi ed offrendo anche la ripubblicazione del loro iconico album “Amen” (recensione qui). La caratteristica principale di questa band alternativa è la fusione apparentemente improbabile tra metal-core e metal schizoide con il pianoforte, il quale sostituisce completamente chitarre e bassi, tanto che la line up prevede un quartetto con voce, batteria, piano e tastiera (rispettivamente al posto di chitarra e basso). (altro…)

Di |2021-03-27T13:38:51+01:0027 Marzo 2021|Categorie: ALBUM, M|Tag: |

WYTHERSAKE – “Antiquity”

(Scarlet Records) Fantastici. Debuttano gli americani Wythersake con un album tuonante, micidiale, tecnico, melodico ed infinitamente sinfonico. Siamo in pieno ambito black e, riproducendo le dieci tracce, oltre agli assoli heavy, oltre ai massicci richiami death metal e metal classico, è impossibile non pensare a quello che bands quali gli Old Man’s Child non offrono più da anni, considerando il decennio abbondante di silenzio. (altro…)

Di |2021-03-27T09:53:30+01:0027 Marzo 2021|Categorie: ALBUM, W|Tag: |

THE RUMJACKS – “Hestia”

(ABC Records) Folk, punk, rock and roll e tradizione sono i soliti e sempre rodati ingredienti dei The Rumjacks. Gli australiani con un serbatoio di elementi dalle diverse origini (Italia, America, Irlanda e la stessa Australia ovviamente) e un nuovo cantante, Mike (altro…)

Di |2021-03-27T12:54:57+01:0027 Marzo 2021|Categorie: ALBUM, T|Tag: |

CIRITH UNGOL – “The Orange Album” (MC – Reissue)

(Iron Grip Records) Alla domanda ‘come erano i Cirith Ungol prima di diventare i Cirith Ungol’ aveva già risposto, direi esaustivamente, la raccolta “Servants of Chaos”, che aveva svuotato i cassetti rimasti chiusi e presentato tantissime demo e versioni alternative (e anche qualche inedito); ma il collezionista sfegatato sapeva che c’era ancora da ascoltare il cosiddetto “Orange Album”, la prima MC mai diffusa sotto lo storico monicker, edita nel 1978 in pochissime copie e da allora mai disponibile neanche sul web. Dato il rinnovato (e perdurante) interesse nei confronti della band di Ventura, California, che ha pubblicato l’anno scorso “Forever Black” (recensione qui), il primo disco di inediti in 29 anni, rimettere in circolazione la MC poteva rivelarsi un affare: ci pensa allora l’etichetta cult Iron Grip Records, diffondendola in 666 copie andate in breve esaurite! (altro…)

Di |2021-03-26T22:19:00+01:0027 Marzo 2021|Categorie: ALBUM, C|Tag: |

PERENNIAL ISOLATION – “Portraits”

(Non Serviam Records) Dopo un inizio di carriera intenso il quale ha visto la pubblicazione un album all’anno nel periodo tra il 2014 ed il 2016, gli atmospheric black metallers spagnoli PERENNIAL ISOLATION se la sono presa comoda per giungere alla pubblicazione di questo quarto lavoro, album che arriva a ben cinque anni dalla precedente release… un tempo non breve, un tempo che -tuttavia- è decisamente valso la lunga attesa. (altro…)

Di |2021-03-26T17:27:30+01:0026 Marzo 2021|Categorie: ALBUM, P|Tag: |

LA MORTE VIENE DALLO SPAZIO – “Trivial Visions”

(Svart Records) Secondo capitolo per il quintetto italiano che ora approda alla corte di una delle migliori label per queste sonorità (fortunatamente) impossibili da classificare con chiarezza o in modo inequivocabile. Tra il prog e il synth, tra jazz e psichedelico, tra metal -anche estremo- e musica ambient, con un un moniker preso a piene mani dal primissimo film di genere fantascientifico italiano (in bianco e nero, diretto Paolo Heusch, uscito nel 1958, con Paul Hubschmid, Madeleine Fischer e Fiorella Mari), la band regala quaranta minuti nei quali immergersi senza ritegno, abbandonando la realtà ed aprendo all’ignoto la mente la quale verrà trasferita in altre dimensioni, attraversando lo spazio, cavalcando il tempo, ignorando ogni barriera fisica. (altro…)

Di |2021-03-25T17:55:43+01:0026 Marzo 2021|Categorie: ALBUM, L, M|Tag: |

NORTHMAÄN – “Northmaän” (EP)

(Devfire Entertainment) Progetto al debutto velato dal mistero, se non per il fatto che è ‘registrato, prodotto e mixato’ da Jayce Lewis…. forse anche l’elemento dietro al progetto stesso, in chiave one man band. Jayce Lewis è un musicista e produttore del sud del Galles (ovvero da dove proviene Northmaän), noto per essere negli Ascension of The Watchers, band dell’ex Fear Factory, Burton C. Bell. (altro…)

Di |2021-03-25T17:55:34+01:0026 Marzo 2021|Categorie: ALBUM, N|Tag: |

ABJECTION – “Malignant Deviation” (EP)

(Godz Ov War Productions) Debutto per i canadesi che sciorinano il death metal con dei riff veloci, turpi, tenebrosi e con qualcosa che rievoca gli Slayer degli esordi ma in una versione estrema. Quell’aria malsana e malata si ode nelle ispirate, veloci e dai toni degnamente death metal dei (altro…)

Di |2021-03-25T17:55:28+01:0026 Marzo 2021|Categorie: A, ALBUM|Tag: |

WITCHFUCK – “Black Blood Baptism”

(Godz Ov War Productions) Calcano la scena metal polacca da pochi anni i Withfuck e durante i quali hanno realizzato pubblicazioni di piccola portata. “Black Blood Baptism” è il debut album che svela come il black metal dei Witchfuck sia influenzato dal thrash metal e il (altro…)

Di |2021-03-25T17:55:19+01:0026 Marzo 2021|Categorie: ALBUM, W|Tag: |

SERVANTS TO THE TIDE – “Servants to the Tide”

(No Remorse Records) Ottimo esordio, brevissimo ma imponente, per i tedeschi “Servants to the Tide”, che praticamente dal nulla (al momento non sono neanche sui Metal Archives!) hanno attirato l’attenzione della No Remorse Records. Solo cinque brani (ma sempre mediamente lunghi) e una intro compongono il debut autotitolato. (altro…)

Di |2021-03-23T13:56:56+01:0025 Marzo 2021|Categorie: ALBUM, S|Tag: |

JANINA JADE – “Heart Of Rock N’ Roll”

(GMR Music)Molto sincero, schietto e puro questo album della rocker svedese Janina Jade. Un rock polveroso, decisamente southern, selvaggio e devastato… come dovrebbe essere il vero rock. Ma questo sound così street, questo cantare storie di vita urbana, di oscurità personali, di pericolo imminente e vite al limite viene qui esaltato non solo dalla voce rauca di Janina, ma in particolar modo dalla chitarra suonata da Jennifer Batten; (altro…)

Di |2021-03-23T12:03:37+01:0025 Marzo 2021|Categorie: ALBUM, J|Tag: |

NECRONOMICON – “The Final Chapter”

(El Puerto Records) Gli autori di “The Final Chapter” sono i tedeschi Necronomicon, tra le tante band che hanno adottato l’affascinante nome del libro creato dallo scrittore Howard P. Lovecraft. Il loro ultimo album è stato l’ottimo “Unleashed Bastards”, nel 2018 e QUI recensito. Band longeva (altro…)

Di |2021-03-31T19:44:42+02:0025 Marzo 2021|Categorie: ALBUM, N|Tag: |

VARDE – “Asgaardsreien” (EP / Reissue)

(Nordvis Produktion)I norvegesi Varde che debuttarono l’anno scorso con l’intenso “Fedraminne” (recensione qui), sono un progetto nato nel 2017 composto da membri di Alsvartr, Nordjevel e Dødheimsgard. Tra il black, folk e viking, con un forte legame verso la terra di origine, questa band ha instaurato da subito un livello qualitativo non comune capace di esaltare la cultura nordica e le tradizione con fare provocante ed in linea con la malinconia che certi scenari di quei paesi possono suscitare. (altro…)

Di |2021-03-23T13:56:05+01:0025 Marzo 2021|Categorie: ALBUM, V|Tag: |

ODD DIMENSION – “The Blue Dawn”

(Scarlet Records) Terzo album e dai grandi scenari per i cinque Odd Dimension. Tra questi c’è il nuovo cantante Jan Manenti, proveniente da The Unity, che strabilia per le sue capacità e come le usa. Autori di un prog metal dai contorni ampi, in esso si ritrovano i Fates Warning, Ayreon ma anche (altro…)

Di |2021-03-22T21:12:20+01:0024 Marzo 2021|Categorie: ALBUM, O|Tag: |

EVILIZERS – “Solar Quake”

(Punishment18 Records) Sono nati da una tribute band dei Judas Priest gli Evilizers, oggi al secondo album per continuare un discorso di devozione all’heavy metal. Undici pezzi nei quali sembra venga dichiarato un amore verso il genere, attraverso scelte melodiche e (altro…)

Di |2021-03-23T13:55:21+01:0024 Marzo 2021|Categorie: ALBUM, E|Tag: |

MUR – “Truth” (EP)

(Les Acteurs de L’Ombre Productions) Crescono i francesi Mur, iniettano nel sound ulteriore tecnica la quale arricchisce il loro post-black-core devastato, a tratti industriale, spesso epico, tirato e disperato. Dopo il convincente debutto del 2019 (recensione qui), questo mini album apre al futuro stilistico di una band intensa, brutale ma musicalmente molto intelligente. (altro…)

Di |2021-03-22T21:11:11+01:0024 Marzo 2021|Categorie: ALBUM, M|Tag: |

DRAKKAR – “Chaos Lord”

(Punishment 18 Records) I Drakkar sono una garanzia del power italiano: il loro sesto full-length, pronto già da tempo ma a lungo tenuto in caldo (indovinate un po’ per quale triste motivo…), è stato anticipato dall’EP “Falling Down”, dello scorso novembre, che non avevo notato e che vedrò subito di recuperare. (altro…)

Di |2021-03-22T21:10:44+01:0024 Marzo 2021|Categorie: ALBUM, D|Tag: |

MEMORIAM – “To the End”

(Reaper Entertainment Europe) Lo ripetono da tempo: ‘avanti con la battaglia, ancora una volta!’. In questo caso la quarta volta, il quarto capitolo di questa super band inglese composta da un orda di animali da palcoscenico, bestie del male che militano o hanno militato in act ‘sacri’ per il death metal: Benediction, Napalm Death, Anaal Nathrakh, Bolt Thrower, Massacre, Sacrilege. (altro…)

Di |2021-03-23T08:51:43+01:0023 Marzo 2021|Categorie: ALBUM, M|Tag: |

EYEHATEGOD – “A History Of Nomadic Behavior”

(Century Media Records) Sette anni non sono pochi ma tanto è il tempo passato dall’ultimo lavoro in studio della band statunitense. L’album omonimo del 2014 è stato seguito da singoli, concerti, situazioni personali e di salute, progetti paralleli e dai soliti fatti che circondano una (altro…)

Di |2021-03-23T13:53:58+01:0023 Marzo 2021|Categorie: ALBUM, E|Tag: |

BAALBERITH – “Manhunt”

(Godz Ov War Productions) Primo album per i polacchi Baalberith che spingono il loro death metal veloce, irruento e tenebroso verso accelerazioni vorticose. Un sound robusto dalle partiture agguerrite, come se assorbissero da quelle dei Deicide e ovviamente dei loro connazionali Decapitated. Un (altro…)

Di |2021-03-21T10:35:50+01:0023 Marzo 2021|Categorie: ALBUM, B|Tag: |

SUZI QUATRO – “The Devil In Me”

(Steamhammer / SPV) Non si ferma Susan Kay Quatro, meglio nota come Suzi Quatro, la rocker americana con origini italiane ed ungheresi. Non si ferma questa rocker famosa a cavallo tra gli anni ’70 ed ’80 nonostante questo album sia il suo diciasettesimo lavoro… pubblicato alla rispettabile età di 71 anni! (altro…)

Di |2021-03-21T10:37:45+01:0023 Marzo 2021|Categorie: ALBUM, Q, S|Tag: |

CRYPTOSIS – “Bionic Swarm”

(Century Media Records) Laurens Houvast, voce e chitarra, Frank te Riet, basso mellotron e cori, e Marco Prij, batteria, dopo piccole pubblicazioni nell’arco di un anno approdano a questo album d’esordio. Un lavoro che è un concreto manifesto di stile del trio che suona il thrash (altro…)

Di |2021-03-20T19:25:12+01:0022 Marzo 2021|Categorie: ALBUM, C|Tag: |
Carica altri articoli